Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Assalto al Charlie Hebdo: allerta elevata anche in Italia

colonna Sinistra
Mercoledì 7 gennaio 2015 - 16:36

Assalto al Charlie Hebdo: allerta elevata anche in Italia

Alfano convoca il Comitato antiterrorismo, sorveglianza aumentata
20150107_163617_707341D8

Roma, 7 gen. (askanews) – L’allarme antiterrorismo è alto anche in Italia, dopo la strage a Parigi nella redazione del settimanale satirico francese Charlie Hebdo, con un bilancio provvisorio di 12 morti. Il ministro dell’Interno Angelino Alfano ha convocato nel pomeriggio una riunione del Comitato analisi strategiche antiterrorismo (Casa), composto da analisti e esperti dell’intelligence per fare un punto sul dispositivo già in essere a protezione di siti e obiettivi ritenuti sensibili.

Al vaglio degli analisti, in queste ore, sono anche le modalità operative dell’assalto alla redazione del giornale francese, da tempo sotto minaccia per la pubblicazione di vignette satiriche considerate blasfeme da ambienti dell’estremismo religioso di matrice islamica. E’ molto probabile che al termine della riunione convocata al Viminale, possa essere deciso un ulteriore rafforzamento delle misure di sorveglianza e protezione di obiettivi ritenuti particolarmente sensibili in quanto sottoposti a minacce potenziali. L’allerta, in Italia, da tempo è elevata soprattutto dopo i recenti attacchi terroristici in Canada e Australia pur in assenza di segnali di rischi specifici per il nostro Paese.

Massima attenzione anche a Roma, dove è stato elevato il livello di allerta sicurezza. È stato quindi disposto il rafforzamento della vigilanza da parte delle forze dell’ordine agli obiettivi sensibili, tra cui, alla luce del grave attentato in Francia, anche le sedi delle redazioni giornalistiche.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su