Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Capodanno: Coldiretti, con cucina degli avanzi salvato cibo per 200 mln

colonna Sinistra
Giovedì 2 gennaio 2014 - 09:56

Capodanno: Coldiretti, con cucina degli avanzi salvato cibo per 200 mln

(ASCA) – Roma, 2 gen 2014 – Oltre 200 milioni di euro di cibie bevande rimasti sulle tavole delle feste sono stati salvatidalla spazzatura con la cucina degli avanzi che con la crisie’ tornata prepotentemente nelle abitudini alimentari degliitaliani. Lo stima in una nota Coldiretti alla fine delle feste diCapodanno nel sottolineare che quasi sette italiani su dieci(68 per cento) hanno trascorso a casa il cenone delCapodanno. E, secondo un’analisi di Coldiretti/Ixe’, quest’anno unamaggioranza del 73 per cento di italiani ha ridotto glisprechi.

Tra chi ha tagliato gli sprechi l’80 per cento ha fatto laspesa in modo piu’ oculato, il 26 per cento ha ridotto ledosi acquistate, ma sono il 56 per cento quelli cheriutilizzano gli avanzi. Polpette o polpettoni a base di carne o tartare di pesce,frittate, la ratatouille, la frutta secca riutilizzata intorrone e la farcitura di pandoro e panettone: tutte ricetteindicate dalla Coldiretti per recuperare il cibo del giornoprima, scelta che ”fa bene all’economia e all’ambiente anchecon una minore produzione di rifiuti”. Per il tradizionale appuntamento di fine anno con latavola gli italiani – conclude la Coldiretti – hanno spesoquasi 1,9 miliardi di euro, il 5 per cento in meno rispettoallo scorso anno. Si stima che siano state stappate oltre 80milioni di bottiglie di spumante, consumati 6,5 milioni dichili di cotechini e zamponi, con un aumento del 9 per centorispetto all’anno scorso, serviti assieme a 10 milioni dichili di lenticchie, ”chiamate, secondo tradizione, a portarfortuna, vista anche la situazione difficile che vive ilPaese”, osserva l’associazione di categoria.

com-stt/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su