Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma: Marino, trovare risorse per completare Nuvola di Fuksas

colonna Sinistra
Lunedì 25 novembre 2013 - 15:42

Roma: Marino, trovare risorse per completare Nuvola di Fuksas

(ASCA) – Roma, 25 nov – ”Nell’ultimo decennio Roma hadimostrato una spiccata vocazione nel ricercare una sintesitra la classicita’ dei suoi monumenti e le soluzionisperimentali proposte dall’architettura contemporanea. Bastaguardare al successo di alcune importanti opere realizzatenegli ultimi anni per rendersene conto. Penso all’AuditoriumParco della Musica progettato da Renzo Piano o al MAXXI diZaha Hadid. Luoghi funzionali dal design innovativo, che inpoco tempo si sono inseriti nel tessuto urbano, rigenerandospazi in disuso e diventando a loro volta nuove centralita’.

Due esperienze che ci insegnano l’importanza di progettareogni nuova opera architettonica partendo dalla cura delcontesto urbanistico in cui viene realizzata”. Parole delSindaco di Roma, Ignazio Marino, in occasione della visita alcantiere del nuovo Centro Congressi della Capitale, la Nuvolapensata e realizzata dall’archistar Massimiliano Fuksas. Unlungo sopralluogo quello del sindaco insieme ai vertici diEur SpA, il quartiere che ospita l’opera e poi gli assessoricapitolini all’Urbanistica e al Commercio, rispettivamenteGiovanni Caudo e Marta Leonori, il presidente del MunicipioIX, Andrea Santoro, l’assessore regionale Michele Civita, nelcorso del quale si e’ fatto il punto sullo stato diavanzamento lavori dell’opera. ”Oggi con la Nuvola – hainfatti spiegato Marino – ci troviamo di fronte a una sfidaaltrettanto affascinante. Come amministrazione vogliamoaccompagnare l’iter che porta al suo completamento, perconsegnare alla citta’ un nuovo tassello nel percorso versola sua modernizzazione. L’avveniristico centro congressiprogettato da Massimiliano Fuksas e’ stato pensato per farcompiere un salto di qualita’ al settore della congressisticaromana”. Il Sindaco ha anche posto l’accento sull’importanzadei numeri del turismo congressuale. ”Nel 2011 – haricordato – a Roma si sono svolti 91 congressi (23 in piu’rispetto a quelli svolti a Milano nello stesso anno), un datoche segna una crescita del 42% rispetto al 2009. Nonostantequesto la nostra citta’ non e’ ancora al pari di altrecapitali europee come Parigi, Berlino e Amsterdam, capofilanel settore del turismo congressuale.

Sarebbe un errore sottovalutare le opportunita’ di crescitapresenti nel mercato della convegnistica. Un maggior numerodi eventi significa maggiori introiti e nuovi posti di lavoronon solo per le strutture deputate ai convegni, ma anche pertutto l’indotto che ruota attorno ai poli congressuali, pensoad esempio ad albergatori e ristoratori”. Ecco allora che”la realizzazione all’Eur della Nuvola si inseriscenell’asse che dal parco dei Fori Imperiali portaall’aeroporto di Fiumicino, proiettando idealmente la nostracitta’ a livello internazionale. Proprio per questo sonofiducioso che Eur Spa, in sinergia con Roma Capitale, possareperire al piu’ presto le risorse necessarie alcompletamento dell’opera entro il prossimo anno, in modo daentrare in attivita’ nel primo semestre del 2015, inconcomitanza con l’Expo di Milano.” Per Marino inoltre ”lavalorizzazione del nuovo centro congressi pero’ va oltre lasua apertura. Ripeto, nessuna infrastruttura cittadinafunziona se il contesto urbanistico in cui viene collocatanon e’ adeguato. Per questo accompagnare il completamentodell’opera significa anche lavorare alla costruzione di formevirtuose di partenariato tra pubblico e privato. Inoltredobbiamo attivarci per creare sinergie con strutture con ampimargini di miglioramento delle loro attivita’, pensosoprattutto – ha concluso – alla Fiera di Roma”. Bet/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su