Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Maltempo: Protezione Civile, nelle Marche rimane alta allerta

colonna Sinistra
Martedì 12 novembre 2013 - 15:50

Maltempo: Protezione Civile, nelle Marche rimane alta allerta

(ASCA) – Ancona, 12 nov – Rimane alta l’allerta ”maltempo”soprattutto nelle zone centro-sud delle Marche che potrebberoessere interessate da nuove precipitazioni nel pomeriggio, mala situazione e’ sotto controllo e le previsioni meteolasciano sperare in una progressiva diminuzione dei fenomenidomani. E’ il primo bilancio della riunione operativa dellaProtezione civile presieduta dal capo della Protezione CivileRoberto Oreficini in videoconferenza con il Centro FunzionaleMultirischi, le Soi (Sala operativa integrata) provinciali, irappresentanti di Ferrovie, Enel, Anas, Guardia Forestale,Polizia Stradale e Conferenza servizi Marche. Laperturbazione insistera’ sulla regione fino a domanipomeriggio. Nel pomeriggio di oggi sono previsteprecipitazioni medie di 70 ml nell’ascolano, 30 su Ancona e15 nel pesarese con progressiva attenuazione dei fenomeni dadomani. Rimane alta l’attenzione per il bacino del Tronto eper la foce del Potenza. In arrivo idrovore da Ancona. Nelcentro nord, invece in modo graduale i picchi di piena stannodiminuendo. Esondazione del Chienti in campagna aperta epianeggiante. Problemi nel fabrianese a sud della nuovagalleria verso Albacina dove una grossa quantita’ di acqua haintasato i fossi di guardia. La circolazione e’ garantita suun binario con rallentamento. Altro problema piu’ generalequello delle mareggiate: a causa della salsedine che si e’stratificata sulle linee elettriche si segnalano ritardi,anche importanti, sulla linea Adriatica. Una zona diallagamento sul circuito dei binari e’ stata segnalata anchea Offida. Permane la chiusura raccordo di Ascoli nellosvincolo finale di Monteprandone. Ad Urbino chiuso ilsottopasso con deviazioni in loco. Sgombra invecel’autostrada A 14 con i caselli funzionanti e trafficoscorrevole. Smottamenti sulla viabilita’ secondaria diffusiin tutta la regione. Numerose frane hanno coinvolto ilterritorio di Acquasanta Terme, Force, Monte Gallo e ilterritorio montano. Problemi a causa delle mareggiate sullalitoranea tra Porto Recanati e Numana. Ex statale 361Fiuminata chiusa per esondazione del Potenza. Interrotteanche la provinciale Maceratese e le 130, 135, 66, 95, laSettempedana, la 138. L’allagamento della cabina a Sant’Elenadi Serra San Quirico e a Belforte del Chienti, i paliabbattuti nei dintorni di Genga, Barbara e Falconara causanointerruzioni nell’alimentazione e guasti diffusi. Difficolta’nell’erogazione di acqua potabile in alcune zone tra Pesaro eAncona e da Serra San Quirico verso l’interno a causadell’allagamento degli impianti. Non si segnalano difficolta’per ospedali e case di riposo che continuano ad essereregolarmente serviti.

pg/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su