Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Maltempo: Coldiretti, con ‘ciclone Venere’ danni nei campi oltre 1 mld

colonna Sinistra
Martedì 12 novembre 2013 - 11:53

Maltempo: Coldiretti, con ‘ciclone Venere’ danni nei campi oltre 1 mld

(ASCA) – Roma, 12 nov – Con i disastri dall’ultima ondata dimaltempo il conto dei danni nelle campagne supera il miliardodi euro a causa del ripetersi di eventi estremi nellecampagne durante l’anno che hanno messo in crisi anche lastabilita’ idrogeologica. E’ quanto emerge dal monitoraggiodella Coldiretti sugli effetti del ‘ciclone Venere’ che hacolpito diverse regione della penisola. Particolarmente gravela situazione nella regione Marche dove le infiltrazioni diacqua stanno compromettendo la stabilita’ dei terreni, speciequelli collinari.

L’acqua ha anche allagato i terreni appena seminati agrano, con il rischio di asfissia delle sementi ed il ventoforte ha, inoltre, spezzato anche i rami di alberi dafrutto.

Per Coldiretti, siamo di fronte ai drammatici effetti deicambiamenti climatici che si sono manifestati quest’anno conil moltiplicarsi di eventi estremi, sfasamenti stagionali eprecipitazioni brevi ma intense ed il repentino passaggio dalsereno al maltempo con vere e proprie bombe d’acqua che ilterreno non riesce ad assorbire.

Nell’82% dei comuni italiani sono presenti aree a rischioidrogeologico per frane e/o alluvioni ma la percentualevaria dal 78 per cento della Puglia al 98% del Lazio fino al78% della Puglia. La dimensione del rischio e’ in realta’ovunque preoccupante, con una superficie delle aree ad altacriticita’ geologica che si estende per 29.517 chilometriquadrati pari al 9,8% del territorio nazionale con ilrisultato che in Italia quindi, oltre 5 milioni di cittadinisi trovano ogni giorno in zone esposte al pericolo di frane ealluvioni. A questa situazione – denuncia la Coldiretti – none’ certamente estraneo il fatto che un modello di svilupposbagliato ha tagliato del 15% le campagne e fatto perderenegli ultimi venti anni 2,15 milioni di ettari di terracoltivata. Ogni giorno – precisa la Coldiretti – vienesottratta terra agricola per un equivalente di circa 400campi da calcio (288 ettari) che vengono abbandonati ooccupati dal cemento.

red/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su