Header Top
Logo
Venerdì 21 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Spazio: conclusa missione ”Volare”, Parmitano torna sulla Terra

colonna Sinistra
Lunedì 11 novembre 2013 - 10:46

Spazio: conclusa missione ”Volare”, Parmitano torna sulla Terra

(ASCA) – Roma, 11 nov – ”’Volare’ e’ stata una missione straordinaria, eccezionale sotto ogni punto di vista, che ci riempie di orgoglio e soddisfazione”. Cosi’ il presidente dell’Agenzia spaziale italiana Enrico Saggese commenta il rientro sulla Terra della Soyuz TMA-09M con a bordo l’equipaggio dell’Expedition 37, composto dall’astronauta italiano dell’Esa e maggiore dell’Aeronautica militare Luca Parmitano, dall’astronauta della Nasa Karen Nyberg e dal cosmonauta russo Fyodor Yurchikhin, comandante dell’Expediton 37. La Souyz ha toccato il suolo del Kazakistan, come previsto, alle 3.50 locali e, oltre ai tre astronauti, ha riportato sulla Terra la torcia olimpica dei XXII Giochi Invernali di Sochi che ha trascorso un breve ”soggiorno” sulla Stazione Spaziale Internazionale. Durante il rientro, la navicella si e’ separata in tre parti, lasciando bruciare il modulo orbitale e quello di propulsione nell’atmosfera. Il modulo di discesa, con a bordo Luca e i suoi compagni, nella fase di frizione con l’atmosfera ha raggiunto temperature fino a 1600*C. La missione di Parmitano, battezzata ”Volare” e durata cinque mesi e mezzo, ha visto l’astronauta italiano impegnato in un’intensa attivita’ sperimentale, in due ”passeggiate” spaziali e nelle manovre di attracco di tre navicelle. ”La missione di Luca Parmitano – aggiunge Saggese – rappresenta il connubio perfetto tra scienza e ricerca ed e’ il simbolo della nostra abilita’ tecnologica. Luca Parmitano e’ stato il primo italiano a fare attivita’ extraveicolari e la sua e’ stata la prima missione di lunga durata per l’Asi: l’Agenzia spaziale italiana e tutta l’Italia devono esserne orgogliose”. Parmitano e’ stato il sesto italiano ad andare nello spazio e il quinto a soggiornare sulla ISS. Dopo il rientro a Houston, l’astronauta iniziera’ un periodo di riabilitazione per riabituarsi alla gravita’ terrestre e sara’ sottoposto a test medici. ”Ora – conclude Saggese – attendiamo i risultati delle sperimentazioni effettuate da Parmitano sulla Stazione e nel frattempo, l’appuntamento e’ tra un anno, quando sulla casa orbitante approdera’ la prima italiana: Samantha Cristoforetti”. Pilota dell’Aeronautica militare e astronauta italiana dell’Agenzia spaziale europea, Samatha Cristoforetti nel novembre 2014 partira’ per una nuova missione di lunga durata dell’Asi. Sara’ il settimo astronauta tricolore e la prima italiana nello spazio. com-lcp/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su