Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Arresto Paolini: Carabinieri, indagini partite da file fotografici

colonna Sinistra
Lunedì 11 novembre 2013 - 14:08

Arresto Paolini: Carabinieri, indagini partite da file fotografici

(ASCA) – Roma, 11 nov – Gabriele Paolini, il noto’disturbatore’ televisivo ora detenuito presso il carcereromano di Regina Coeli e’ stato ‘incastrato’ a seguito di unadenuncia presentata dai titolari di un laboratoriofotografico di Riccione che avevano ricevuto per viatelematica da un punto vendita di Roma, in via Nomentana,alcuni file fotografici da stampare. File che ritraevanoscene di sesso tra lo stesso Paolini e alcuni ragazzi chesembravano minorenni. A chiarire alcuni particolari delleindagini sono stati i carabinieri del Nucleo Investigativo diRoma che hanno proceduto all’arresto per i reati diprostituzione minorile e pornografia minorile in danno di dueragazzi sedicenni italiani, con cui l’arrestato risulta avereavuto rapporti sessuali a pagamento, riprendendoli con unavideocamera.

Dopo la denuncia del laboratorio fotografico, iCarabinieri di Riccione informavano i colleghi del NucleoInvestigativo di via in Selci che procedevano agli immediatiapprofondimenti sulla vicenda, accertando che i filefotografici in argomento erano stati consegnati per la stampapersonalmente dallo stesso Gabriele Paolini, il quale, neltempo, si era servito del punto vendita di via Nomentanaanche per la masterizzazione su DVD di alcuni videoamatoriali da lui realizzati che non erano ancora staticancellati dal server informatico del laboratoriofotografico. I file digitali in questione sono, dunque, statisequestrati e analizzati ed e’ quindi emerso che i videoritraevano scene di sesso tra il Paolini e vari ragazziadolescenti che venivano indotti al compimento degli attisessuali, dietro promessa di pagamento di somme di denaro eche erano consapevoli di essere video ripresi. Il lavoroinvestigativo svolto dai Carabinieri di via in Selci ha,quindi, consentito di identificare con certezza due deiragazzi video ripresi, accertando che si tratta di due minoridi nazionalita’ italiana, entrambi sedicenni, studenti. Unterzo minore identificato, anch’egli sedicenne, romeno,studente, e’ stato ripreso nudo mentre il Paolini gliproponeva di avere un rapporto sessuale con lui.

Nel corso delle operazioni sono state effettuateperquisizioni domiciliari e sequestrato materiale, anche dinatura informatica, ritenuto utile al proseguo delleindagini. E’ stata anche individuata e sequestrata la cantinaove venivano portati i giovani in argomento per consumare irapporti sessuali a pagamento.

gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su