Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Difesa: oggi 90* anniversario consegna bandiera di guerra Aeronautica

colonna Sinistra
Venerdì 8 novembre 2013 - 16:46

Difesa: oggi 90* anniversario consegna bandiera di guerra Aeronautica

(ASCA) – Roma, 8 nov – Si e’ svolta oggi presso l’aeroportomilitare ”F. Baracca” di Centocelle (Roma) la cerimonia dicommemorazione in occasione del 90* anniversario dellaconsegna della Bandiera di Guerra all’Aeronautica Militare.

All’evento – si legge in una nota -, presieduto dalGenerale di Squadra Aerea, Pasquale Preziosa, Capo di StatoMaggiore dell’Aeronautica, hanno preso parte autorita’ edospiti civili e militari unitamente ad alcune classi distudenti dell’Istituto Tecnico Aeronautico ”De Pinedo” edella Scuola Elementare ”Fausto Cecconi” di Roma.

Nel corso del suo discorso, il Generale Preziosa ha volutosottolineare che ”l’Aeronautica Militare vuole condividereun giorno speciale e vuole farlo proprio qui, a Centocelle,dove novant’anni fa, il 4 novembre 1923, ricevevaufficialmente la bandiera di guerra, che veniva consegnatanelle mani del suo primo Comandante, il Generale di DivisioneAerea Pier Ruggero Piccio”. Continuando ha poi voluto evidenziare come ”danovant’anni mettiamo ogni giorno a disposizione le nostrecapacita’ al servizio del paese, contribuendo ad esempio conil servizio meteorologico, con il trasporto sanitariod’urgenza e con la presenza nelle missioni internazionali.

Sfide che nei suoi primi novant’anni l’Aeronautica Militareha dimostrato di saper fronteggiare, e cosi’ sara’ per ilfuturo che ci attende”. Concludendo il Capo di SMA ha affermato che ”continueremocosi’, con valore verso le stelle. Il domani non fa paura anessun adolescente, figurarsi ad un adolescente dinovant’anni”.

Il Comandante della Squadra Aerea, Generale di SquadraAerea Maurizio Lodovisi, durante il suo intervento haricordato che il 4 novembre di 90 anni fa’ ”si svolgevasull’Aeroporto di Centocelle, primo aeroporto d’Italia, laconsegna formale della Bandiera di Guerra alla RegiaAeronautica”. ”Da quei giorni epici e gloriosi – ha aggiunto – diversegenerazioni di aviatori hanno operato sotto l’insegna diquesto glorioso drappo, testimone silenzioso di impresestraordinarie, in alcuni momenti anche tragici, che hannosempre destato ammirazione e stupore, per il coraggio, lagenerosita’ e la capacita’ che contraddistingue gli uomini ele donne dell’Aeronautica”.

A margine della cerimonia militare, le autorita’ e gliospiti hanno visitato la mostra storico fotografica, curataed allestita dal Museo Storico dell’Aeronautica Militare diVigna di Valle, che ha consentito ai visitatori di ripercorrei 90 anni di storia della Forza Armata.

Presenti in mostra statica anche i velivoli MB339 ePredator, l’aeromobile a pilotaggio remoto attualmenteimpiegato nell’operazione umanitaria ”Mare Nostrum” nellaquale sta fornendo un importante contributo. Lo scorso 29ottobre, infatti, nel corso della sua prima missioneoperativa, avvalendosi dei sensori di tipo elletro-ottico,infra-rosso e radar, ha controllato l’area assegnataindividuando a largo della Libia un’imbarcazione con migrantia bordo. Le immagini e i video ripresi dai sensori di bordodel velivolo sono stati condivisi in tempo reale con lacatena di comando e controllo permettendo cosi’ allacomponente navale di recuperare e soccorrere i migranti.

Nella mattinata il Capo di Stato Maggiore dell’AeronauticaMilitare ha deposto una Corona d’Alloro presso la stele inonore ai caduti del raid Roma-Tokio. L’impresa aerea fucompiuta nel 1920 da Arturo Ferrarin insieme a Guido Masieroa bordo di due velivoli SVA. Il 14 febbraio i due decollaronoda Centocelle e dopo tre mesi e mezzo, percorrendo circa18000 km, in complessive 112 ore di volo, giunsero il 31maggio a Tokio.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su