Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Terra dei fuochi: Orlando, arresto e pene severe per reati ambientali

colonna Sinistra
Lunedì 4 novembre 2013 - 17:18

Terra dei fuochi: Orlando, arresto e pene severe per reati ambientali

(ASCA) – Roma, 4 nov – ”Arresto per chi da’ fuoco ai rifiutie pene severe anche per chi abbandona un frigorifero fuoridalle discariche autorizzate, tempi di prescrizione piu’lunghi per poter perseguire i responsabili dei reatiambientali”. Sono alcune delle misure che saranno contenutein un decreto del governo e anticipate dal ministrodell’ambiente Andrea Orlando a ”Si puo’ fare” su Radio 24.

”La mia prima visita da ministro e’ stata nella terra deifuochi, abbiamo fatto passi importanti per le bonifiche,abbiamo destinato decine di milioni di euro ai comuni, esisteun piano delle regione per le bonifiche. Ora dobbiamooccuparci dell’aspetto repressivo”. – continua il ministro aRadio 24 – ”Ci stiamo lavorando con il ministero dellagiustizia: stiamo preparando anche una riforma organica deireati ambientali: infatti, trattandosi di reaticontravvenzionali, si prescrivono in genere prima che siarrivi all’individuazione dei responsabili”. Ma quantolavora resta ancora da fare per ripulire quelle zoneinquinate della Campania? ”Il commissario alle bonifiche hagia’ realizzato delle messe in sicurezza di alcuni territori.

Sulla base della mappatura attualmente conosciuta degliinterramenti fatti negli anni ’90 siamo intervenuti nellediscariche abusive piu’ pericolose. Diciamo che un passo e’stato fatto e ne restano da fare altri due o tre”. Per ilministro Orlando, poi, non si tratta solo di reperire lerisorse, ma di poterle effettivamente utilizzare: ”esiste unproblema di patto di stabilita’: – Orlando conclude a Radio24 – anche quando le risorse per intervenire ci sono non sipossono sbloccare, occorre intervenire su questo punto nellalegge di stabilita”’.

res/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su