Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salute: medici famiglia a congresso fra approccio olistico e high-tech

colonna Sinistra
Lunedì 4 novembre 2013 - 15:01

Salute: medici famiglia a congresso fra approccio olistico e high-tech

(ASCA) – Roma, 4 nov – ”La tecnologia nello studio delmedico di famiglia: coniugare approccio olistico ehigh-tech”. E’ questo il tema del 68mo Congresso nazionaleFIMMG-METIS che si svolgera’ fino a sabato all’Ergife PalaceHotel di Roma.

I lavori si sono aperti stamattina con il saluto delsegretario nazionale Giacomo Milillo.

Molti gli argomenti di interesse per la medicina generale cheverranno affrontati nei prossimi giorni: dall’utilizzo dellatecnologia nella professione al management dello studiomedico; dal primo soccorso alla programmazione vaccinalenell’adulto. Di rilievo il workshop internazionale con ospitidi vari Paesi europei che porteranno le loro esperienzesull’attivita’ di continuita’ assistenziale.

Il focus in programma mercoledi’, alla presenza delministro della Salute Beatrice Lorenzin, sara’ orientatosull’apertura delle trattative della Convenzione dellamedicina generale che vede FIMMG e altri sindacati mediciimpegnati in un confronto molto duro con le Regioni.

”Tra Patto per la salute e nuova Convenzione, in un arcodi tempo che si presenta di grande conflittualita’, sara’deciso il nuovo assetto dell’assistenza primaria – hadichiarato Giacomo Milillo – si sta per aprire una partitadifficile, non scontata, il cui risultato dipendera’ dallanostra forza, dalla nostra abilita’ contrattuale e dallanostra capacita’ di convincere i cittadini che stiamo dallaloro parte e stiamo lottando per migliorare la qualita’dell’assistenza.

Da anni chiediamo di modificare il modo di lavorare,lasciandoci alle spalle l’isolamento individuale, di offrirea tutti i medici di medicina generale piena occupazione findall’ingresso nella convenzione, di dotarci del supporto diassistenti di studio. Questo e’ il momento di scoprire lecarte: siamo pronti a produrre assistenza di qualita’ fondatasul rapporto di fiducia individuale e continuato nel tempo,utilizzando sul territorio nuove risorse oggi destinate aservizi inappropriati – ha sottolineato Milillo -. Per ilraggiungimento di questi obiettivi siamo pronti a batterci eci batteremo. L’esito della battaglia dipendera’ dallacapacita’ di lotta e dalla compattezza della categoria”.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su