Header Top
Logo
Lunedì 22 Maggio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Vaticano: card. Braz de Aviz, cultura del provvisorio rompe la fedelta’

colonna Sinistra
Martedì 29 ottobre 2013 - 15:26

Vaticano: card. Braz de Aviz, cultura del provvisorio rompe la fedelta’

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 29 ott – ”Bisogna stareattenti perche’ il provvisorio e’ un po’ la caratteristicadel nostro tempo, dove niente e’ definitivo e tutto e’ per untempo: ‘Finche’ questo mi piace, finche’ questo mi da’felicita”’. Lo ha detto il cardinale Joao Braz de Aviz,prefetto della Congregazione per gli istituti di vitaconsacrata, in un’intervista a Radio Vaticana.

Il porporato su questo tema ha aperto oggi la giornatastudio presso la Pontificia Universita’ Antonianum a Roma daltitolo ‘Fedelta’ e perseveranza vocazionale in una culturadel provvisorio’.

”Questo in se’ – ha aggiunto il cardinale – non e’negativo: io cerco nel momento presente una realizzazionetotale. Pero’, noi sentiamo che c’e’ qualcosa che si rompe inquesta posizione, in quanto non si trova piu’ questa fedelta’che e’ capace di dare di ritorno a una fedelta’ di Dio,perche’ la fedelta’ e’ soprattutto quella di Dio, dare unarisposta di fedelta’ anche dell’uomo”. ”Questo e’ qualcosa che noi dobbiamo approfondire – haaggiunto il card. Braz de Aviz – dobbiamo vedere comeritornare, stando attenti ad una fedelta’ che possacontinuare nel tempo in modo positivo, ma anche con lafelicita’ del cuore.

In questo senso, quindi, l’esperienza di Dio, l’esperienza diDio amore, ma anche l’esperienza del cambiamento dei rapportitra di noi”. dab/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su