Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma: arresti per droga a Guidonia, chiuso il ‘mercato all’aperto’

colonna Sinistra
Lunedì 28 ottobre 2013 - 13:43

Roma: arresti per droga a Guidonia, chiuso il ‘mercato all’aperto’

(ASCA) – Roma, 28 ott – Maxi operazione alle porte di Roma,nel quartiere Albuccione, della citta’ di GuidoniaMontecelio: dopo 9 mesi di serrate indagini, alle prime oredel mattino di oggi, i carabinieri della compagnia di Tivolihanno dato esecuzione a 6 ordinanza di custodia cautelare e 3provvedimenti di obbligo di dimora emessi dal Gip delTribunale di Tivoli, su richiesta della Procura, neiconfronti di altrettante persone ritenute responsabili avario titolo di spaccio di sostanze stupefacenti nelquartiere da cui prende nome l’attivita’. Durante l’indaginesono stati operati altri 12 arresti in flagranza, sono statedenunciate 7 persone, piu’ di 30 soggetti sono statisegnalati alla Prefettura quali abituali assuntori disostanze stupefacenti. Di queste, oltre 1 Kg di cocaina e 2kg di hashish sono stati recuperati, piu’ di 300 cessionisono state accertate.

Un’intera localita’ della citta’ di Guidonia Montecelioera stata trasformata in un ‘mercato all’aperto’ di sostanzestupefacenti che richiamava ogni giorno gente da ogni partedella capitale e dintorni per i prezzi concorrenziali;persone provenienti anche da quartieri come San Basilio e TorBella Monaca notoriamente sedi di traffico illecito di droga:un via vai continuo di veicoli di ogni genere, moto,macchine, perfino mezzi della nettezza urbana e ambulanze, icui conducenti si recavano all’Albuccione per acquistarecocaina, hashish o marijuana. La droga solitamente veniva conservata nelle aiuole o neivasi di anziane inconsapevoli, oppure tra le auto in sosta.

Per consegnarla venivano anche usati stratagemmi come quellodi appoggiare la dose richiesta sul sedile di uno scooterparcheggiato che sarebbe stato indicato all’acquirente solodopo il pagamento. Si tratta di un giro d’affari stimato di almeno 15milaeuro al mese per ogni pusher. Molti degli indagati sonolegati da rapporti di parentela o comunque da forte amicizia,consolidata da anni di attivita’ illecite. Il gruppo operava24 ore al giorno, sette giorni su sette, con le sopradescritte dinamiche per eludere il controllo delle forzedell’ordine. L’operazione conclusiva dell’indagine e’ stata portata atermine grazie all’ausilio del Nucleo Cinofili di Santa Mariadi Galeria, al supporto della Compagnia di InterventoOperativo del 4* Battaglione Veneto e di un elicotterodell’Elinucleo di Pratica di Mare. Questo e’ un duro colpoinflitto dai Carabinieri della Compagnia di Tivoli altraffico di sostanze stupefacenti nella Capitale e nellacitta’ di Guidonia Montecelio.

red/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su