Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salute: congresso a Chieti su allergie ed asma nei bambini

colonna Sinistra
Martedì 22 ottobre 2013 - 16:08

Salute: congresso a Chieti su allergie ed asma nei bambini

(ASCA) – L’Aquila, 22 ott – In Italia il 20% dellapopolazione soffre di allergia, che interessa soprattutto laprima eta’ della vita: l’asma colpisce circa 650.000 bambinidi eta’ inferiore a 14 anni e rappresenta la causa piu’importante di visite di emergenza e di assenze da scuola.

Circa il 3% dei bambini e ragazzi con asma ricorrente vienericoverato nel corso dell’anno e oltre il 30% almeno unavolta nella vita. Nei bambini di 6-7 anni e 13-14 anni, laprevalenza di asma ricorrente e’ di 7,9% e 8,4%, mentre perla rinocongiuntivite allergica (che colpisce 1,4 milioni dibambini) e’ rispettivamente di 6,5% e 15,5%. In Abruzzo ilpunto di riferimento per la cura di queste patologie e’ ilServizio regionale di Allergologia e Fisiopatologiarespiratoria, che opera all’interno della Clinica Pediatricadi Chieti, diretta da Francesco Chiarelli. Proprio a Chietisi terra’ il secondo Congresso di Pneumo-AllergologiaPediatrica. L’appuntamento e’ per venerdi’ 25 e sabato 26ottobre presso l’Auditorium del Rettorato dell’Universita’.

Interverrano docenti provenienti da diverse Universita’italiane, esperti in materia, che affronteranno argomenti diinteresse per i pediatri quali l’asma difficile, labronchiolite, l’allergia a farmaci, la dermatite atopica,l’immunoterapia specifica e l’allergia alimentare, cheinteressa l’8% dei bambini sotto i 3 anni e il 3-4% degliadulti. Si parlera’ inoltre del nuovo approccio terapeuticodell’allergia alimentare grave che non migliora con l’eta’,dato dalla desensibilizzazione orale con l’alimento stesso.

Le allergie sono malattie complesse che richiedono unapproccio multidisciplinare. iso/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su