Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Maro’: Prima l’Italia, blitz in Campidoglio. Ricollocata gigantografia

colonna Sinistra
Lunedì 21 ottobre 2013 - 20:49

Maro’: Prima l’Italia, blitz in Campidoglio. Ricollocata gigantografia

(ASCA) – Roma, 21 ott – Esponenti, militanti e simpatizzantidi Prima l’Italia, il movimento politico fondato da GianniAlemanno, hanno manifestato questo pomeriggio in Piazza delCampidoglio contro la decisione del sindaco Ignazio Marino dirimuovere la gigantografia dedicata ai due Maro’ ancoradetenuti in India. Gli esponenti di Prima l’Italia, tra cuianche Isabella Rauti, Francesco Biava, Felice Costini, hannonuovamente esposto su Palazzo Senatorio una gigantografiaraffigurante i due soldati Massimiliano Latorre e SalvatoreGirone, identica a quella voluta dall’Amministrazioneprecedente e che il sindaco Marino ha fatto rimuovere neigiorni scorsi.

”La rimozione della stampa, esposta durantel’amministrazione Alemanno e che fino a poco tempo facampeggiava sul Campidoglio – affermano in una nota -rappresenta un gesto oltraggioso oltre che assolutamenteincomprensibile. Questa azione dimostrativa nasce permanifestare pieno dissenso verso un’amministrazione che tentadi politicizzare anche quelle cause civili e sociali che sonopatrimonio della gente, del popolo, e che tali dovrebberorestare. Come quella dei Maro’, il cui caso e’ diventatoormai di dominio internazionale, su cui si dovrebbecontinuare a tenere alta l’attenzione. Prima l’Italia nonpuo’ accettare che una questione cosi’ importante, che nondovrebbe avere colore politico ne’ partitico, divenga caproespiatorio di politiche governative di discutibile e dubbiarilevanza”. ”La nostra presenza qui in piazza oggi – spiega FrancescoBiava, segretario di Prima L’Italia – nasce come segno diprotesta contro la vergognosa azione del sindaco Marino cheha rimosso le gigantografie dedicate ai Maro’, oltre chequelle di Sakineh e Yulija Timochenko. Sottolineiamo, tral’altro, che mentre con la precedente amministrazionechiunque poteva manifestare in Piazza del Campidoglio, ogginoi siamo stati fermati dalla Polizia Municipale propriomentre esponevamo lo striscione”. ”Tradizionalmente gli stendardi in questa piazza vengonorimossi quando le questioni si sono risolte – ha denunciatoIsabella Rauti, membro del direttivo di Prima l’Italia -. E’successo per Shalit e per Rossella Urru. L’ idea e’ che inquesta piazza ci sia e resti lo stendardo dei nostri Maro’,che sono detenuti ingiustamente e che devono essere giudicatidal tribunale di competenza che non e’ quello indiano. PrimaL’Italia – ha concluso la Rauti – nata poco tempo fa, hapensato di portare a termine questa iniziativa perche’ trovavergognoso che sia stato rimosso lo stendardo dei Maro’mentre la loro vicenda e’ ancora in corso”.

com/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su