Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Benedetto XVI: Xuereb, soffre a vedere deturpata la natura

colonna Sinistra
Sabato 19 ottobre 2013 - 11:19

Benedetto XVI: Xuereb, soffre a vedere deturpata la natura

(ASCA) – Pordenone, 19 ott – ”Papa Benedetto ama gli animaliperche’ ama la natura e vorrebbe che fosse rispettata, soffrea vederla deturpata e sfruttata da egoisti. Tutto questoperche’ il Creato e’ opera di Dio affidata all’uomo”. Cosi’mons.

Alfred Xuereb, segretario personale di papa Francesco egia’ officiale della segreteria particolare di papa BenedettoXVI.

Xuereb ne ha parlato in un convegno a Pordenone per lapresentazione del volume ”Per una ecologia dell’uomo” diJoseph Ratzinger, nell’ambito della settimana dedicata alla”Libreria Editrice Vaticana”. ”Che papa Benedetto amasse tantissimo i gatti e’ noto atutti, ma non tutti sanno che probabilmente non ne ha maiposseduto uno. Amava anche gli uccelli – ha raccontato Xuereb-. Lo conferma la sua curiosita’ per un merlo bianco chenell’inverno di qualche anno fa trovavamo spesso nei giardinivaticani. Alla fine del Rosario, papa Bendetto mi chiedeva sel’avevo visto e mi ha perfino domandato di scattargli dellefoto. Ma che forte questo uccello, commento’, quando vide lafoto sull’Osservatore”. Xuereb ha riferito di essergli rimasto ”impresso” lo”sguardo compiaciuto” del pontefice quando questi si sedevasulla panchina davanti alla vasca dei pesciolini rossi perosservarli mangiare, e commentava: ”come sono felici, stannofacendo festa”. Per Ratzinger, la raffigurazione dei santicon accanto animali, riesce a renderli ”simpatici, ma anchepiu’ umani”, nel senso ”piu’ vicini all’uomo e piu’amabili”.

fdm/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su