Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salute: vaccinazioni, parte da Brescia primo Progetto Pilota nazionale

colonna Sinistra
Venerdì 18 ottobre 2013 - 20:06

Salute: vaccinazioni, parte da Brescia primo Progetto Pilota nazionale

(ASCA) – Brescia, 18 ott – Il 33% dei bambini lombardi tra i6 e gli 11 anni e’ sovrappeso o obeso, uno su cinque e’completamente sedentario. Ma i piu’ attivi non se la passanomeglio: il 32,5% pratica esercizio solo due giorni lasettimana. Per sensibilizzare i piu’ piccoli su questi ealtri temi come vaccini, fumo, alcol e rapporti sessuali nonprotetti, e’ partito il 15 ottobre a Brescia ”Il ritrattodella salute: 10+”. E’ il primo progetto pilota di questogenere, promosso da Healthy Foundation, associazione senzascopo di lucro presieduta da Sergio Pecorelli, Rettoredell’Universita’: ”Abbiamo coinvolto 25 scuole medie dicitta’ e provincia, per una serie di lezioni su argomentifondamentali per la salute dei ragazzi – ha spiegatoPecorelli -. I nostri medici si recano negli Istituti perincontri diretti con gli studenti, raccogliendo un grandeinteresse e l’adesione convinta dei docenti. Anche l’ASL e’ anostro fianco in questa campagna. Per la prima volta, vieneriservato grande spazio anche al tema delle vaccinazioni. Unodegli interventi di prevenzione e salute pubblica piu’efficaci e sicuri, nati per tutelare la popolazione dallemalattie infettive. Pratiche che hanno cambiato la storiadella medicina e dell’umanita’. Vista l’eta’ dei ragazzi(dagli 11 ai 13 anni), trattiamo anche l’immunizzazionecontro il Papilloma virus (HPV): riconosciuto come causacerta di cancro, quello al collo dell’utero, che in Italiamiete ogni anno oltre 1.700 vittime. Nel nostro Paese, tuttele Regioni hanno avviato dal 2008 l’offerta vaccinale control’HPV, prevista gratuitamente per le dodicenni. Ma, inLombardia, la copertura non arriva neanche al 70%, sotto lamedia italiana (73,8%). Con il nostro progetto, proviamo afar passare il fondamentale messaggio che anche levaccinazioni devono rientrare in uno stile di vita corretto,perche’ scudo contro patologie molto pericolose. E’fondamentale iniziare dai piu’ giovani se vogliamo avereadulti sani. Questo significa praticare tutti i giorniesercizio fisico, mangiare correttamente, evitare fumo ealcol, prendere il sole in maniera corretta”.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su