Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sud: Svimez, leader indiscusso nelle energie rinnovabili

colonna Sinistra
Giovedì 17 ottobre 2013 - 10:59

Sud: Svimez, leader indiscusso nelle energie rinnovabili

(ASCA) – Roma, 17 ott – Il Sud presenta a livello nazionaleun vantaggio competitivo in termini di potenza prodotta dallenuove rinnovabili (solare, eolico e biomasse) gia’ oggi del55% (Puglia 16,9%, Sicilia 11,5% e Campania 7,3%), con puntedel 97% per l’eolico, e con un enorme potenziale nonsfruttato in campo geotermico. Lo segnala il rapporto Svimezsull’economia del Mezzogiorno 2013 presentato questamattina.

Lo sviluppo geotermico in particolare, soprattutto al Sud,potrebbe offrire importanti opportunita’ nella produzione dienergia termica (per riscaldare e raffreddare). Per favorireuno sviluppo di questi impianti pero’ occorrerebbe passare daun approccio basato sulla incentivazione individuale ad unocollettivo, rivolto a comunita’ piu’ che a soggetti, e perfare cio’ va promossa la nascita di operatori che organizzinoe realizzino progetti a tale scala. Per caratteristichetecniche, tale produzione si presta a essere piu’ facilmenterealizzabile nel breve periodo. Quanto al fotovoltaico, il29% degli impianti, circa 139mila, si trova nel Mezzogiorno,a fronte di una produzione di potenza pari al 38% del totalenazionale, con la Puglia leader fra le regioni meridionali(44% del totale Sud). Per caratteristiche orografiche,inoltre, il Sud e’ leader indiscusso nel settore eolico, conquasi 6mila impianti, di cui il 60% concentrato in Puglia,Sicilia e Campania. Riguardo invece alle bioenergie, l’87%degli impianti si concentra nel Centro-Nord, ma il Sudconcorre alla produzione nazionale per oltre il 35%.

rus/cam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su