Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: mons. Zollitsch, soluzione rapida e valida per diocesi Limburg

colonna Sinistra
Giovedì 17 ottobre 2013 - 17:22

Papa: mons. Zollitsch, soluzione rapida e valida per diocesi Limburg

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 17 ott – ”Confido, anche dopoil mio incontro odierno con Papa Francesco, che tutte leparti siano interessate ad una soluzione rapida e valida, perriportare la diocesi di Limburg alla tranquillita’ e trovareuna via d’uscita da questa situazione difficile”. Lo ha detto mons.Robert Zollitsch, arcivescovo emerito diFreiburg im Breisgau, e presidente della Conferenzaepiscopale tedesca al termine dell’udienza di stamane conpapa Francesco ”Per quanto riguarda la diocesi di Limburg,- ha aggiunto mons.Zollitsch come riferisce Radio Vaticana -sono contento che la commissione d’esame da me istituitainizi il suo lavoro domani. Per quanto riguarda i tempi dilavoro della commissione, attualmente non sono in grado difare previsioni fondate”.

”Oggi – ha poi proseguito il presule – ho avuto lapossibilita’, che mi era stata accordata gia’ alcunesettimane fa, di incontrare Papa Francesco per un colloquiopiu’ lungo. Dopo esserci conosciuti personalmente nel luglioscorso, ho potuto informare dettagliatamente il Santo Padresulla Chiesa in Germania. Nel nostro colloquio abbiamoparlato soprattutto degli esiti delle consultazioninell’Assemblea plenaria di autunno della Conferenzaepiscopale tedesca, che si e’ svolta poche settimane fa aFulda. Ho parlato con Papa Francesco anche della situazionenella diocesi di Limburg”.

”Per quanto riguarda gli altri contenuti del miocolloquio fraterno con Papa Francesco, che mi ha rafforzato eincoraggiato, – ha concluso il presule – preferisco nonrilasciare alcuna dichiarazione, perche’ questo colloquio haavuto un carattere confidenziale”.

dab/gbt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su