Header Top
Logo
Giovedì 20 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salute: mercoledi’ ‘Bra Day’ al Gemelli, giornata per ricostruzione seno

colonna Sinistra
Lunedì 14 ottobre 2013 - 14:23

Salute: mercoledi’ ‘Bra Day’ al Gemelli, giornata per ricostruzione seno

(ASCA) – Roma, 14 ott – Mercoledi’ al ‘Gemelli’ di Roma,cosi’ come in molte altre citta’ d’Italia, si terra’ il’Breast Reconstruction Awareness – Bra Day’, la giornatainternazionale per la Consapevolezza sulla RicostruzioneMammaria’: numerose le iniziative di sensibilizzazione voltea informare sulle tecniche di ricostruzione della mammelladopo la malattia oncologica e a consentire alle donne che nesono colpite una maggiore consapevolezza del percorsoterapeutico, clinico e psicologico. Alla cerimonia interverranno, dopo l’indirizzo dibenvenuto del direttore del policlinico Gemelli MaurizioGuizzardi, Giovanni Scambia, direttore del dipartimento perla tutela della salute della donna, della vita nascente delbambino e dell’adolescente, Riccardo Masetti e MarziaSalgarello, ricercatore dell’Unita’ di chirurgia plastica delGemelli, Valerio Cervelli, direttore dell’unita’ di chirurgiaplastica dell’Ospedale Casilino di Roma, Marinella Linardos eRosella Venturini, rispettivamente psiconcologa ecoordinatrice infermieristica del centro di senologia delGemelli, e la testimonianza della giornalista DonatellaGimigliano.

”La cura delle neoplasie mammarie e’ oggi sempre piu’orientata verso interventi meno demolitivi del seno. Questoavanzamento tecnico, associato alle evoluzioni tecnologiche,permette di ottenere ricostruzioni mammarie che rispondonosempre piu’ a criteri ”estetici”’, spiega il chirurgoplastica e ricostruttivo del Gemelli Marzia Salgarello, trale organizzatrici di ‘Bra Day’.

”La ricostruzione mammaria – continua – e’ divenuta oggiparte integrante della cura delle neoplasie mammarie. E’ampiamente dimostrato che ha un effetto positivo sullaqualita’ di vita delle donne che la effettuano, e puo’ essereofferta a tutte le donne ammalate di tumore al seno, anche seattualmente solo una piccola percentuale di donne sottopostea mastectomia si sottopone alla ricostruzione”. ”Un problema connesso alla ricostruzione del seno -continua Salgarello – e’ l’accesso alle informazioni sullaricostruzione stessa; per incrementare il numero dellericostruzioni e’ fondamentale che a tutte le donne malate ditumore al seno siano essere garantite le informazioni sullepossibili opzioni della chirurgia ricostruttiva prima deltrattamento chirurgico di mastectomia”.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su