Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Venezia: scende in campo il Mose contro l’acqua alta

colonna Sinistra
Sabato 12 ottobre 2013 - 15:43

Venezia: scende in campo il Mose contro l’acqua alta

(ASCA) – Venezia, 12 ott – Riuscita la prima movimentazionedelle quattro paratoie alla bocca di Lido di Venezia. Nelpassaggio decisivo del completamento del sistema di dighemobili per mettere in salvo Venezia e la laguna dalle acquealte e’ stata sperimentata questa prima tappa alla presenzadel ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, delpresidente della Regione Veneto, Luca Zaia, e del sindaco diVenezia Giorgio Orsoni.

A cinquant’anni di distanza dall’evento dell’acqua altadel novembre 1966 che vide tutta la citta’ invasa da un metrod’acqua, siamo ad un passaggio decisivo nell’ambito delprogramma di tutela ambientale che e’ intervenuto neiconfronti di tutta la laguna di Venezia, Chioggia inclusa.

Sono stati 10 anni di lavoro dalla individuazione dellasoluzione tecnica, oggetto attuatore della quale e’ ilconsorzio Venezia Nuova che ha concordato con il magistratoalle acque di Venezia un prezzo chiuso 5.493 milioni di euro.

Lo Stato ha reso disponibile ad oggi una somma pari a 3.704milioni, circostanza che ha portato a commentare ilpresidente Zaia: ”Questa deve essere anche la giornata dicompletamento del finanziamento”, rivolgendosi al ministrodelle Infrastrutture, Maurizio Lupi.

Il Mose, prende il nome dal modulo sperimentale dei primiinizi, rientra nel piano generale di interventi per lasalvaguardia di Venezia stabilito dalla legge specialeseguita all’alluvione del 4 novembre 1966.

La marea di massa che il Mose puo’ fronteggiare e’ di tremetri, quattro le dighe mobili in corso di realizzazione,alle bocche di porto lagunari (2 alla bocca di Lido; 1 aMalamocco e 1 a Chioggia) per un numero complessivo di 78paratoie.

Il presidente del consorzio Venezia Nuova, Mauro Fabri,nel porgere il saluto agli intervenuti ha indicato la scrittache accompagna la giornata odierna ”Venezia for ever”. Adindicare la circostanza di una soluzione che dovrebbe mettereal riparo la citta’ lagunare dai pericoli che hanno rischiatodi comprometterne l’esistenza.

gas/mar

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su