Header Top
Logo
Mercoledì 26 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Torino: ministro Kyenge incontrera’ ambulante diventato ingegnere

colonna Sinistra
Giovedì 10 ottobre 2013 - 08:52

Torino: ministro Kyenge incontrera’ ambulante diventato ingegnere

(ASCA) – Torino, 10 ott – In citta’ lo conoscono in tanti.

Rachid Khadiri, 26 anni, un ”vu cumpra”, un venditoreambulante di accendini, fazzoletti, foulard, cianfrusaglie.

Passa e ripassa le vie del centro di Torino, la zonadell’Universita’, quella della Rai, Piazza Castello.

Ma Rachid, da qualche giorno e’ anche dottore.

Si e’ laureato in ingegneria civile lunedi’ scorso, grazieanche all’assistenza di qualche amico torinese che lo haseguito negli studi. E da allora, anche se subito dopo e’tornato in strada a vendere la sua mercanzia, e’ diventato unpersonaggio, ”mi chiedono pure l’autografo”, racconta a ‘LaStampa’.

Persino la Lega Nord, che sabato promuovera’ a Torino unamanifestazione nazionale sull’immigrazione, ha proprosto inconsiglio comunale di conferigli il sigillo civico, una dellepiu’ importanti onorificenze della citta’. ”Quel ragazzo e’simbolo di impegno e di voglia di riscatto”, dice ilcapogruppo Fabrizio Ricca. Arrivato in Italia nel 1999 con i fratelli su una vecchiaGolf dal Marocco, attraverso Spagna e Francia, Rachid hafatto quello che ha trovato per mantenersi e studiare. Fino a30 euro al giorno, ma spesso meno di dieci. Ha sfidato ilfreddo d’inverno, l’indifferenza, e talvolta la violenza deibulli. Sereno, sorridente, tenace, non ha mai mollato grazieanche all’aiuto della famiglia, contadini di Kourigba, che hapuntato sui suoi studi: mesi e mesi a passare l’esame dianalisi 1, una bestia nera per tutti gli studenti delPolitecnico. Da allora, dice ”ho capito che se stringevo identi avrei potuto farcela davvero”. Ha conquistato lalaurea triennale e ha prenotato il suo primo scalino dellascala sociale. Punta alla laurea magistrale, ma nel frattempo”spero di trovare un lavoro in uno studio – dice -, diabbandonare la strada”. Il ministro per l’integrazioneCecile Kyenge e’ rimasto colpito dalla sua storia, e hadeciso di incontrarlo, il prossimo lunedi’ quando verra’ aTorino per la presentazione del rapporto sulledisuguaglianze. red-eg/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su