Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Immigrati: Cgil, confermare emendamento approvato commissione giustizia

colonna Sinistra
Giovedì 10 ottobre 2013 - 16:34

Immigrati: Cgil, confermare emendamento approvato commissione giustizia

(ASCA) – Roma, 10 ott – ”L’approvazione da parte dellacommissione giustizia del Senato dell’emendamento che chiedel’abolizione del reato di clandestinita’ e’ un segnaleimportante che deve ora essere confermato dal Parlamento. Lavera svolta si avra’ pero’ con la cancellazione della leggeBossi- Fini e con una nuova legge sull’immigrazione”. Lo hadetto il segretario nazionale della Cgil, Vera Lamonica, oggia Palermo nel corso del suo intervento al direttivo delsindacato siciliano convocato in via straordinaria, dopol’ultima tragedia del mare, per discutere di interventi erichieste alle istituzioni in tema di immigrazione.

Lamonica ha espresso un giudizio positivo anche perl’approvazione da parte del Consiglio dei ministri dellemisure sul permesso di soggiorno di lunga durata, osservandoche ”il nostro Paese deve comunque dotarsi di una leggeorganica sul diritto d’asilo, che ad oggi manca, un vuotoinammissibile”. Dalla Cgil anche la richiesta di ”un pianostrutturale di accoglienza con il coinvolgimento di entilocali, parti sociali e associazioni, un piano disolidarieta’ e apertura improntato al rispetto dei diritti edella dignita’ umana , che abbia anche l’obiettivo di nonlasciare sole le comunita’ locali che accolgono imigranti”.

La dirigente sindacale ha anche aggiunto che la soluzionedei problemi legati all’immigrazione ”e’ una prova perl’Europa e non solo politica ma prova di civilta’, di unacivilta’ che si apre senza ripiegare su stessa come se nonfosse all’altezza della sfida. Un’Europa dell’accoglienza edella solidarieta’ – ha affermato – deve darsi strumentinormativi e dimostrare un impegno reale. A cominciare – haspecificato la sindacalista – dalla creazione di corridoiumanitari attraverso i quali i richiedenti asilo possanomuoversi in condizioni di sicurezza”. Lamonica ha infineconcluso sostenendo che ”l’Italia deve continuare a chiedereall’Europa interventi, per come sta facendo, ma deve anchemettere le sue carte in regola per essere credibile eincisiva”.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su