Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Immigrati: Thuram, Italia si accorga di essere multicolore

colonna Sinistra
Lunedì 7 ottobre 2013 - 13:11

Immigrati: Thuram, Italia si accorga di essere multicolore

(ASCA) – Roma, 7 ott – ”Parlando con i ragazzi mi sonoaccorto che sia in Francia che in Italia la prima volta chevengono a contatto con la storia delle popolazioni africanee’ quando si parla di schiavitu’. Questo e’ l’esempio di comeil razzismo sia nascosto nella tradizione, nell’inconscio,nel fatto che e’ stato costruito per dare una giustificazioneallo sfruttamento. Dobbiamo far conoscere meglio ai nostriragazzi la storia, spiegare che c’e’ una cultura che iniziamolto prima della schiavitu’. E’ giusto parlare di questoanche in Italia, perche’ il mondo sta cambiando, l’Italia stadiventando un Paese multicolore, e se non lo fa avra’ deiproblemi in futuro”. Il calciatore campione del mondo Lilian Thuram racconta a”L’Altra Europa’ su Radio 24, in diretta dal Festival diInternazionale a Ferrara, il suo impegno contro il razzismoattraverso la sua Fondazione.

Thuram, al microfono di Federico Taddia, commenta anche laquestione razzismo negli stadi: ”Io credo che lo stadio sial’immagine della societa’, il calcio non e’ fuori dal mondo.

Dal razzismo nello stadio possiamo capire tante cose. Quelliche fischiano i giocatori neri negli stadi e’ come sedicessero, ”sei un giocatore, sei famoso, hai tanti soldi,ma ricordati che sei sempre un nero, e io sono bianco e saro’sempre superiore a te’. Questo e’ molto pericoloso, e’ unrazzismo anche inconscio, che per chi lo subisce e’ violenzapura. Quando succede ai bambini, questo ne mina l’autostima,gli fa abbassare le loro aspettative sul futuro, e li fareagire con rabbia a loro volta. Questo non e’ bene per lasocieta”’, conclude a Radio 24.

red/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su