Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Immigrati: Consulcesi, governo intervenga per rispetto accordi

colonna Sinistra
Lunedì 7 ottobre 2013 - 16:21

Immigrati: Consulcesi, governo intervenga per rispetto accordi

(ASCA) – Roma, 7 ott – ”I tragici fatti di Lampedusa ciimpongono una riflessione sulla situazione nel Cornod’Africa: il governo italiano intervenga presso le autorita’internazionali affinche’ non si ripeta mai piu’ la strage diimmigrati eritrei, che tentano di raggiungere l’Italia persfuggire alle guerre e alle persecuzioni subite nel loroPaese”. E’ l’appello lanciato da Consulcesi, associazione dimedici, impegnata da anni al fianco di Assiter (AssociazioneItalia Eritrea), per migliorare l’assistenza sanitaria nelPaese attraverso l’invio di macchinari e medicinali eprogetti di formazione del personale ospedaliero locale.

L’associazione chiede ”un intervento del mondo politicoitaliano per il rispetto del trattato di Algeri, firmato tral’Eritrea e l’Etiopia il 12 dicembre del 2000, che sancivauna tregua tra i due Paesi. La guerra di confine tra Etiopiae Eritrea, spiega l’associazione, ha portato alla morte dicirca 19mila soldati eritrei, insieme ad una pesantemigrazione delle popolazioni locali, provocando un disastrosocontraccolpo economico per il Paese. Il governo etiope,sottolinea l’associazione, non ha ritirato il suo esercitodalla citta’ di Badamme’, come previsto dalle conclusioni diuna commissione indipendente delle Nazioni unite e questasituazione ha portato al rischio di ulteriori conflitti.

Consulcesi avviera’ inoltre un’opera di sensibilizzazionerivolta all’opinione pubblica italiana affinche’ sia fattagiustizia da parte della comunita’ internazionale e cessinodefinitivamente i conflitti tra Etiopia e Eritrea”, concludela nota.

com-ceg/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su