Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Mafia: GdF sequestra beni per 18 mln a Lucca, Venezia e Roma

colonna Sinistra
Venerdì 4 ottobre 2013 - 13:12

Mafia: GdF sequestra beni per 18 mln a Lucca, Venezia e Roma

(ASCA) – Firenze, 4 ott – I finanzieri del ComandoProvinciale di Lucca hanno sequestrato, in applicazione dellanormativa antimafia, numerosi immobili (un agriturismo,terreni, appartamenti ed un capannone industriale) inprovincia di Lucca.

A Venezia sono stati posti sotto sequestro altri dueappartamenti di pregio situati in Sestiere di San Polo, neipressi del Canal Grande, mentre a Roma il sequestro hariguardato quote di partecipazione in una societa’immobiliare.

L’operazione, spiega una nota, e’ l’epilogo di un’attivita’antimafia svolta nei confronti di sette persone indagate pertrasferimento fraudolento di beni ed aggiramento delleverifiche antimafia. Il principale indagato e’ unimprenditore lucchese 65enne gia’ condannato per associazioneper delinquere di stampo mafioso, contrabbando di sigarette ericiclaggio, in quanto, secondo la GdF, avrebbe ricoperto unruolo di primo piano nelle organizzazioni dei traffici disigarette di contrabbando dal Montenegro verso le costepugliesi procurando gli scafi utilizzati per i trasporti deicartoni di ‘bionde’ per conto dei clan della Sacra CoronaUnita.

Secondo quanto verificato dalle fiamme gialle, ilpregiudicato lucchese operava attualmente nel settoreturistico ed immobiliare e, con il concorso degli altriindagati, per eludere le leggi antimafia, era riuscito acostituire societa’ ed effettuare investimenti immobiliariintestati a sei prestanome.

Ammonta a quasi 18 milioni di euro il valore dei benisequestrati.

afe/res/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su