Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Immigrati: Giovanni Vian, tristezza e lutto per tragedia Lampedusa

colonna Sinistra
Venerdì 4 ottobre 2013 - 19:32

Immigrati: Giovanni Vian, tristezza e lutto per tragedia Lampedusa

(ASCA) – Assisi, 4 ott – Per il direttore dell’OsservatoreRomano, Giovanni Maria Vian, gli abbracci del Papa sirivolgono a tutti gli immigrati sofferenti del mondo.

Intervistato da Umbria Radio nel corso della diretta cheracconta, la visita di Papa Francesco ad Assisi, il direttorede L’Osservatore Romano Giovanni Maria Vian, ha parlato diuna giornata storica. ”E’ una giornata effettivamente chesara’ ricordata – ha detto Vian – perche’ per la prima voltaun vescovo di Roma ha preso il nome del santo di Assisi. Tral’altro, Bergoglio non era mai stato in questa citta’. Ed e’veramente un giorno particolare anche perche’ e’ segnato datristezza e dal lutto per la tragedia immane che si e’consumata per l’ennesima volta ieri nelle acque diLampedusa.

Proprio arrivando, il Papa ha definito la giornata di oggi ungiorno di pianto e, in qualche modo, io credo che la carezzae gli abbracci che ha dispensato lungamente questa mattinaappena arrivato, appena atterrato con l’elicotteroall’Istituto Serafico. Penso che questi abbracci e questecarezze fossero rivolti anche alle tantissime persone chestanno soffrendo questo dramma mondiale dell’immigrazioneperche’ noi – ha concluso Giovanni Maria Vian – assistiamo davicino al dramma del Mediterraneo ma purtroppo in diverseparti del mondo, in Africa, in Asia, in Oceania, in America,decine di migliaia di persone, che sono poi uomini, donne,bambini, fuggono da condizioni di vita disperate. Non di radosono vittime di mercanti senza scrupoli che speculano suqueste sofferenze e dunque rappresentano davvero l’immaginedi oggi del lebbroso che Francesco ha abbracciato”.

pg/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su