Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Alimentare: controlli Nas al Sud, sequestrate 280 tonn cibo in un mese

colonna Sinistra
Sabato 28 settembre 2013 - 13:41

Alimentare: controlli Nas al Sud, sequestrate 280 tonn cibo in un mese

(ASCA) – Roma, 28 set – Nell’ultimo mese, il controllo sullasicurezza alimentare e la lotta alla contraffazioneagroalimentare, hanno visto protagonisti i carabinieri delgruppo Nas di Napoli, competente sui 15 Nuclei del sudItalia, che hanno sequestrato circa 280 T di alimentiirregolari.

Sono state 1.300 le ispezioni ad attivita’ produttive,commerciali ed esercizi pubblici (stabilimenti di produzione,depositi all’ingrosso, ristoranti, panifici, supermercatiecc.) dell’Italia meridionale.

Nel corso del servizio, sono state riscontrateirregolarita’ in 390 casi (31% circa) e accertate 634violazioni alle leggi di settore (di cui 80 penali) consanzioni amministrative pari a 630.000 euro.

In totale sono state sottratte al consumo circa 280tonnellate di alimenti vari perche’ detenuti in cattivo statodi conservazione, insudiciati, in strutture sprovviste deirequisiti igienico-sanitari e privi della documentazioneutile per la loro rintracciabilita’, sequestrate o chiuse 48strutture, nonche’ segnalate alle autorita’ giudiziarie,sanitarie ed amministrative 400 persone.

In particolare, il Nas di Reggio Calabria, coadiuvatodalla Stazione carabinieri, nell’ambito di un’ispezionepresso un supermercato della provincia, ha sottoposto asequestro due celle frigo in pessime condizioni igieniche -completamente invase da ruggine e muffe, anche sullescaffalature – e circa 1 tonnellata di alimenti scaduti da 3- 5 anni (2008) – tra cui insaccati, formaggi, panna, pastafresca, conserve, ecc. – visibilmente alterati per lapresenza di muffe e liquidi maleodoranti. In particolare,sono stati rinvenuti salumi e formaggi privi di etichetta e/ocon etichetta abrasa, contraffatta o cancellata.

Il supermercato e’ stato immediatamente chiuso e iltitolare denunciato.

Il Nas di Bari, invece, presso un’azienda vitivinicoladella provincia – in un deposito non autorizzato e privo deirequisiti previsti dalla normativa – ha sottoposto asequestro amministrativo 28.000 bottiglie di vino adenominazione di origine controllata privi di capsule diimbottigliamento e della documentazione certificante ‘Doc’ e’Igt’, immagazzinati, tra l’altro, in pessime condizioniigieniche con accumulo di sporcizia su pavimenti e pareti.

Il Nas di Palermo, presso un’industria di produzione digelati e di pasticceria surgelata, ha sequestrato 1tonnellata circa di materie di lavorazione (pan di spagna,rolle’ cacao, glasse, cioccolato) scadute da diversi mesi.

Sempre nel capoluogo siciliano sono stati arrestati unpregiudicato 43enne ed un 24enne che vendevano abusivamentealimenti utilizzando come deposito un locale, gia’ sottopostoa sequestro, dove sono stati rinvenuti e sequestrati oltre 6quintali di interiora di bovino (c.d.

stigghiole) congelate abusivamente all’interno di alcunifrigocongelatori allacciati alla rete elettrica pubblica. Numerose violazioni e sequestri sono stati effettuatianche in Puglia dove sono state chiuse 6 attivita’ ed e’stato sequestrato uno stabilimento vinicolo.

com-stt/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su