Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma: ‘bollette pazze’, Marino scrive ad Acea

colonna Sinistra
Giovedì 26 settembre 2013 - 17:15

Roma: ‘bollette pazze’, Marino scrive ad Acea

(ASCA) – Roma, 26 set – ”Apprendo con interesse deirisultati recentemente diffusi circa i dati relativi allasemestrale ed al collocamento del prestito obbligazionarioper un importo complessivo di 600 milioni di euro”. Cosi’ ilsindaco di Roma, Ignazio Marino, in una lettera al presidentee all’amministratore delegato del gruppo Acea, la societa’che si occupa dei servizi per l’acqua, l’energia el’ambiente, documento nel quale sottolinea che ”purtuttavia, ancorche’ la societa’ sia quotata e non possa certoessere trascurata la presenza di soci privati nella compagineazionaria richiamo la vostra attenzione al rilievo pubblico eall’impatto, anche sociale, che le attivita’ del Gruppo Acearicoprono soprattutto a livello del territorio di RomaCapitale”. Marino e’ particolarmente preoccupato a causa di”alcune circostanze che vedono implicate diverse societa’del gruppo in relazione al fenomeno delle ‘bollette pazze’che, mi auguravo, fosse da tempo definitivamente conclusomentre e’ oggetto di attenzione dell’Autorita’ per l’EnergiaElettrica ed il Gas, di attivita’ di sindacato ispettivo alivello parlamentare e costituisce lo spunto per paventateclass action”. ”Alcune notizie riportate dalla stampa dilivello nazionale evidenziano delle criticita’ nella gestionedei call center e, in generale, nel rapporto con i clienti,sottolineando, tra l’altro, possibili conflitti di interessestante la compresenza di alcuni soggetti tra gli azionisti diAcea e tra i proprietari degli outsourcer ai quali e’affidato il servizio”. Per il Sindaco ”non si puo’ nonrilevare l’esigenza primaria di mantenere tra gli obiettivi’non economici’, ma pur sempre prioritari, di Acea anche ilivelli di massima trasparenza ed integrita’, da un lato,garantendo l’immediata e facile accessibilita’ alleinformazioni da parte dei clienti che sono di fatto i nostricittadini e, dall’altro, fugando anche il mero sospetto circapossibili interferenze, favoritismi o condizionamenti nelleprocedure di affidamento dei servizi ai provider esterni”. Il sindaco, inoltre, sensibilizza il Consiglio diamministrazione di Acea all’importanza di destinare lerisorse aziendali agli investimenti nelle infrastruttureproduttive e nello sviluppo delle potenzialita’ del Gruppo,affinche’ possano essere garantiti, anche negli anni futuri,i risultati ad oggi conseguiti ed auspicandone lacollaborazione.

bet/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su