Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Mps: avvocato consulente Banca indagato in inchiesta Antonveneta (1Upd)

colonna Sinistra
Giovedì 26 settembre 2013 - 18:54

Mps: avvocato consulente Banca indagato in inchiesta Antonveneta (1Upd)

(ASCA) – Siena, 26 set – Michele Alberto Crisostomo, unavvocato consulente di Banca Monte dei Paschi, e’ statoiscritto nel registro degli indagati nell’ambitodell’inchiesta su Antonveneta. La notizia, anticipata oggi daalcuni quotidiani, trova conferma in ambienti giudiziari.

Per Crisostomo l’accusa sarebbe di ostacolo all’eserciziodelle funzioni delle autorita’ di vigilanza.

Crisostomo, che aveva il compito di elaborare e redigere icontratti relativi all’operazione di rafforzamentopatrimoniale necessaria per l’acquisizione, secondo i Pm AldoNatalini, Antonino Nastasi e Giuseppe Grosso, avrebbe indotto”in errore” il collegio sindacale di banca Mps, sottopostoper legge alle autorita’ di vigilanza. Lo si apprende dadocumenti che Asca ha potuto visionare.

In particolare, Crisostomo, a parere dei magistrati,avrebbe nascosto al collegio sindacale l’esistenza di unaindemnity rilasciata a JP Morgan e di un addendo contrattualefra quest’ultima e Mps. Il legale, secondo quanto siapprende, potrebbe essere sentito domani.

La Procura di Siena intanto sta lavorando sulle richiestedi rinvio a giudizio che dovrebbero essere formulate neiprossimi giorni: secondo quanto riferisce una fontegiudiziaria e’ probabile che, anche alla luce delle accuserivolte a Crisostomo, venga chiesta l’archiviazione per gliallora componenti del collegio sindacale di banca Mps (ilpresidente Tommaso di Tanno e i membri Pietro Fabbretti eLeonardo Pizzichi).

afe/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su