Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Istat: nel 2011 censiti 59.433.000 italiani. ”Decisivi” gli immigrati

colonna Sinistra
Giovedì 26 settembre 2013 - 12:35

Istat: nel 2011 censiti 59.433.000 italiani. ”Decisivi” gli immigrati

(ASCA) – Roma, 26 set – Al 9 ottobre 2011 sono stati censitiin Italia 59 milioni 433 mila residenti, 2 milioni 438 milain piu’ del 2001.

Lo attesta l’Istat che ha pubblicato il focus sullaricostruzione della popolazione residente per eta’, sesso ecittadinanza nei comuni.

La popolazione residente cresce ogni anno tra il 2002 e il2011, con un contributo ”decidivo” della popolazioneimmigrata.

La crescita maggiore si e’ avuta negli anni 2007-2008(rispettivamente, 429 mila e 348 mila residenti in piu’) enegli anni 2003-2004 (+365 mila e +379 mila).

Nel decennio la dinamica naturale (nascite meno decessi)e’ stata di segno quasi sempre negativo, ad esclusione del2004 e del 2006. In totale, dal 2001 al 2011, si sono avute 5milioni 545 mila nascite contro 5 milioni 708 mila decessi. Decisivo per la crescita demografica e’ risultato ilcontributo positivo del saldo migratorio con l’estero, che haoscillato da un minimo di +157 mila unita’ del 2006 a unmassimo di +436 mila del 2007. Nell’arco temporale intercensuario si contano 4 milioni783 mila immigrazioni dall’estero contro 2 milioni 182 milaemigrazioni. I movimenti migratori interni, tra comuni,risultano pari a 15 milioni 423 mila. com-stt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su