Header Top
Logo
Giovedì 19 Ottobre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma/Rifiuti: Presidio No Discarica, Zingaretti si fa gioco dei cittadin

colonna Sinistra
Mercoledì 25 settembre 2013 - 12:54

Roma/Rifiuti: Presidio No Discarica, Zingaretti si fa gioco dei cittadin

(ASCA) – Roma, 25 set – ”Nicola Zingaretti continua abluffare, si fa gioco dei cittadini e noncurante delleconseguenze che ricadranno sugli stessi, boccia con la suamaggioranza tutte le mozioni mirate ad evitare lo scempio aFalcognana, nell’Agro Romano”. E’ quanto dichiara ilPresidio No discarica Divino Amore dopo aver appreso l’esitodel Consiglio straordinario Regionale svoltosi alla Pisana.

”La discarica si fara’. Oltre alla beffa l’inganno, vistoche il governatore ha riconfermato nei posti chiave, almenoper quanto concerne la situazione ambientale, due personaggiche di pulito sembrano aver ben poco.

Alla direzione di infrastrutture, ambiente e politicheabitative, siede, infatti, Raniero De Filippis, nonostante laCorte dei Conti lo abbia condannato a risarcire la Regioneaccertando un danno erariale di 750mila euro. Ci chiediamo, atitolo meramente informativo, se questi soldi sono statirestituiti oppure continuiamo a pagargli lo stipendio con isoldi pubblici’? Ma non solo – continua il Presidio – DeFilippis nel 2002 aveva patteggiato 5 mesi per abusod’ufficio e falso ideologico per vicende legate ad unacomunita’ montana di cui era stato commissario liquidatore”.

”E non e’ tutto. Il suo superiore, anche lui provenientedalla Giunta Polverini e riconfermato da Zingaretti, sichiama Luca Fegatelli, fino al 2010 incaricato alla direzioneregionale energia e rifiuti e ora alla guida del dipartimentoistituzionale e territorio, benche’ sia indagato perassociazione a delinquere e concorso in truffa ai danni delloStato per la vicenda rifiuti, come riportato da un’inchiestadettagliata pubblicata da L’Espresso nell’ottobre scorso.

Innocente fino a condanna definitiva ma non proprio adatto adirigere anche l’Abecol, l’Agenzia per i beni confiscati alleorganizzazioni criminali nel Lazio. E se Fegatelli e’ statonominato da Zingaretti, in considerazione della notevoleesperienza dirigenziale dallo stesso maturata all’internodella Regione Lazio, rimaniamo veramente esterrefatti”.

”Zingaretti – continua il Presidio – piuttosto che prepararecontinue mozioni a favore della discarica a Falcognana sioccupi di fare pulizia nei suoi uffici, dove peraltro siedonoi soggetti che hanno autorizzato l’attuale discarica diEcofer”. ”A questo punto Zingaretti chiarisca il perche’ ditanta ostinazione e insistenza sul sito del Gruppo Ecofer,gia’ ampliamente chiacchierato e oggetto di indaginiinspiegabilmente concluse in sole due settimane”. ”Insomma- conclude il Presidio – Zingaretti ha la monnezza nei suoiuffici, non la porti a Falcognana”. Bet/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su