Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sanita’: Consulcesi, altri 3 mln rimborsi per ex specializzandi

colonna Sinistra
Martedì 24 settembre 2013 - 17:57

Sanita’: Consulcesi, altri 3 mln rimborsi per ex specializzandi

(ASCA) – Roma, 24 set – Arrivano altri tre milioni di euro dirimborsi in favore di circa cento medici che non hannoricevuto la borsa di studio durante gli anni dellaspecializzazione universitaria. Lo rende noto Consulcesi,associazione legale per la tutela dei diritti dei camicibianchi, che conta 40mila associati in tutta Italia. I rimborsi, fino a 70mila euro a medico, sono staticonsegnati oggi a Milano ai ricorrenti che hanno vinto lerispettive cause nei tribunali, alla presenza del presidentedell’associazione, Massimo Tortorella, e del presidentedell’Omceo di Milano, Roberto Carlo Rossi. Le cause sonostate intentate per il mancato rispetto delle regolecomunitarie nei tempi previsti: lo Stato italiano, infatti,ha recepito la direttiva europea 87/76 del 1982, che imponevaun giusto compenso per gli specializzandi, solo nove annidopo. Una situazione che ha determinato la mancata erogazionedelle borse di studio ai medici che hanno frequentato lescuole di specializzazione tra il 1982 e il 1991. Piu’ direcente si e’ aperto anche un secondo fronte per chi si e’iscritto tra il 1994 e il 2006: in quest’ultimo caso le borsedi studio sono state erogate, ma non comprendevano ilpagamento degli oneri previdenziali e la coperturaassicurativa dei rischi professionali e degli infortuni. Coni nuovi rimborsi, i risarcimenti ottenuti tramite Consulcesiammontano in totale a oltre 327 milioni di euro. Il presidente dell’associazione, Massimo Tortorella,commenta: ”Dopo la consegna di 3 milioni di euro a Genova ela recente sentenza del tribunale di Roma che ha riconosciuto14 milioni di euro gia’ in primo grado, oggi siamo a Milanoper restituire direttamente ai medici altri 3 milioni. Ma nonci fermiamo qui e il 20 ottobre partira’ la quarta causadell’anno, per dare risposta ai tanti medici ancora in attesadi una soluzione”. In totale, secondo una stima che riguarda solo gliassociati Consulcesi, l’inadempienza alle normative europeerischia di comportare un esborso di 4 miliardi di euro per lecasse dello Stato. com-ceg/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su