Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Cultura: Celli (Comune Roma), Ostia antica sito da valorizzare

colonna Sinistra
Lunedì 23 settembre 2013 - 19:34

Cultura: Celli (Comune Roma), Ostia antica sito da valorizzare

(ASCA) – Roma, 23 set – ”Il sito archeologico di Ostiaantica rappresenta uno dei patrimoni culturali piu’prestigiosi al mondo. Un tesoro che le istituzioni hanno ildovere di valorizzare e promuovere affinche’ sia volano dicrescita e occupazione”. Lo ha detto Svetlana Celli,presidente della Commissione Statuto di Roma Capitale,intervenendo alla tavola rotonda, tenutasi oggi presso laCamera dei deputati, dal titolo ”Dal rilancio di Ostiaebraica alla valorizzazione del sito archeologico di Ostiaantica”. Un appuntamento culturale che prosegue idealmenteil lavoro avviato nello scorso biennio in occasione del 50moanniversario della scoperta della sinagoga nell’areaarcheologica di Ostia antica.

”Ostia antica – ha proseguito Celli – narra la storiaaffascinante, e poco conosciuta, di un incredibile modello diconvivenza e integrazione: 2000 anni fa a pochi chilometri daRoma sorgevano templi e sinagoghe e uomini liberi convivevanoin pace. Una storia che purtroppo rischia di diventare semprepiu’ invisibile se non sara’ fruibile per tutti. In questocontesto – ha concluso Celli – mi impegnero’ a promuovere lepotenzialita’ del sito di Ostia antica, valorizzando il ruoloprpgettuale del ministero dei Beni Culturali e dellasovrintendenza speciale dei Beni Archeologici”.

La tavola rotonda su Ostia ebraica e Ostia antica, a pochigiorni dalla giornata europea della cultura ebraica, si e’posta l’obiettivo di far condividere le comuni radicicontinentali, pur nella diversita’ delle tradizioni. L’interosito archeologico di Ostia antica rappresenta, infatti, ilterreno ideale per costruire nuovi percorsi e far scopriretutte le potenzialita’ dell’incontro tra patrimoniomonumentale, materiale e quello culturale e immateriale,frutto di memoria storica e tradizioni popolari. In pratica,l’intento dei promotori (l’associone Onlus Shirat Ya Ham el’associazione Iter legis) e’ quello di collaborare con leistituzioni e gli enti culturali per favorire uan piu’efficace campagna di comunicazione per una migliore fruizionedel sito archeologico e per facilitare le creazione di nuoveopportunita’ culturali e lavorative.

red/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su