Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma: Marino revoca il CdA di Mutua Assicurazioni

colonna Sinistra
Venerdì 20 settembre 2013 - 17:50

Roma: Marino revoca il CdA di Mutua Assicurazioni

(ASCA) – Roma, 20 set – ”Ritengo di non dovermi esimeredall’assumere doverose iniziative di competenza, attivando laprocedura di revoca dei componenti del consiglio diamministrazione in carica. Vi annuncio l’intenzione ditrasmettere il testo di queste comunicazioni alla Procuradella Repubblica per l’eventuale seguito di competenza”.

Cosi’ il sindaco di Roma, Ignazio Marino, dinanziall’Assemblea Capitolina in Aula Giulio Cesare, riferendosi aMutua Assicuratrice Assicurazioni di Roma. ”Come tutti voisapete Roma Capitale e’ socio della Mutua AssicuratriceAssicurazioni di Roma. Gli altri soci sono Atac, Ama e CotralPatrimonio SpA.

Gli attuali componenti del Cda espressi da Roma Capitale sonogli avvocati Marco Cardia, presidente, e Pietro Di Tosto, eil dottor Giuseppe Locoratolo. Si tratta di un Cda rinnovatoil 12 dicembre 2012, prima della naturale scadenza, a seguitodelle dimissioni del precedente, di cui Cardia e di Tostoerano gia’ componenti”. ”Al riguardo – ha aggiunto – lascelta di procedere a tale rinnovo anticipato, ha consentitoalla precedente amministrazione di nominare persone dipropria fiducia con un mandato fino al 2015. Appare piu’ deltutto singolare la scelta di procedere alla nomina di un Cdasenza alcuna presenza femminile, proprio tre giorni prima del15 dicembre 2012, data dell’entrata in vigore del DPR 251 del2012 istituivo dell’obbligo di garantire la rappresentanza digenere all’interno degli organi di amministrazione dellesocieta”’.

”Il sindaco Alemanno si e’, cosi’, sottrattoall’applicazione della nuova disposizione di legge e trovopeculiare che dalla sua maggioranza non si sia levata alcunacritica. Cio’ premesso oltre alle perplessita’sull’opportunita’ di tali nomine, non posso nascondervi ilrammarico per il mancato interesse del Cda ad avviare unafattiva interlocuzione con la nuova Amministrazione. Dalgiorno del mio insediamento, non ho infatti ricevuto alcunarichiesta di incontro, n’e’ alcuna relazione puntuale sulleattivita’ svolte dalla Mutua Assicuratrice”.

”Lascio quindi a voi valutare quale profilo di gravita’possa assumere la circostanza che il Cda non abbiainteressato di queste contestazioni l’amministrazione – hadetto – che ha espresso del problema solo dopo specificherichieste inviate alla societa”’. Bet/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su