Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Difesa: mininstro Mauro incontra omologo francese Le Drian

colonna Sinistra
Venerdì 20 settembre 2013 - 18:32

Difesa: mininstro Mauro incontra omologo francese Le Drian

(ASCA) – Roma, 20 set – Il Ministro della Difesa Mario Mauroha ricevuto oggi, a Palazzo Baracchini, il Ministro dellaDifesa francese Jean Yves Le Drian. Al centro dei colloqui, informa una nota, il punto dellasituazione sul Consiglio Europeo (dedicato al tema dellaDifesa europea) che si terra’ a dicembre.

Un appuntamento che, secondo Mauro, rappresenta”un’occasione fondamentale per promuovere l’eccellenza e lacompetitivita’ europea su scala globale”. ”Perseguire la strada dell’integrazione europeaconsentirebbe di razionalizzare le risorse – ha detto ilministro – ma e’ necessario avere il coraggio e laconvinzione che occorre lanciare il cuore oltre l’ostacolo sesi vuole realmente costruire insieme una politica di difesaeuropea”.

Mauro ha poi posto l’accento sulla ”significativa”opportunita’ per l’Europa di mobilitarsi in maniera concretae tradurre le sue enormi potenzialita’ di organizzazioneregionale – portatrice di un modello di pacifica convivenza -in efficace protagonista della pace e stabilita’ tra ipopoli.

Altro tema trattato nel corso della bilaterale, lacostituzione della Brigata congiunta italo-francese di truppeda montagna. L’Unita’ – costituita su base Comando BrigataAlpina ”Taurinense” e 27^ Brigata Alpina francese (CombinedBrigade Task Force) – raggiungera’ la piena capacita’operativa nel marzo 2015 e potra’ essere impiegata inmissioni Ue, Onu, Nato, ovvero in Teatri operativi diinteresse comune nel ”Mediterraneo allargato”. I due ministri, che nel corso dell’incontro si sonosoffermati inoltre sull’evoluzione dei principali teatri dicrisi (Siria, Libia, Mali e Egitto), hanno sottolineatol’importanza dei risultati raggiunti congiuntamentenell’ambito delle missioni sotto egida Onu e Nato/Ue inAfghanistan, Libano, Kosovo, Corno d’Africa, Sahel e Libia.

red-gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su