Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Rom: Associazione, commissione inchiesta su sgombri in Toscana e Liguria

colonna Sinistra
Giovedì 19 settembre 2013 - 20:34

Rom: Associazione, commissione inchiesta su sgombri in Toscana e Liguria

(ASCA) – Roma, 19 set – L’associazione ‘Nazione Rom’ ”chiedeall’ Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali (Unar)l’istituzione di una commissione di inchiesta” in merito aquelle che definisce ”politiche di deportazione e di puliziaetnica” effettuate in Toscana e Liguria. E chiede ”ilrispetto della Strategia nazionale di inclusione varata nelfebbraio 2012”.

Nello specifico, come si legge in una nota, l’associazionepunta il dito contro ”l’ennesima operazione ordinata dallaquestura di Lucca contro le famiglie rom presenti nelterritorio della Versilia: sei cittadini europei di etnia romsono stati prelevati all’interno dell’ex Campinginternazionale Versilia nel comune di Seravezza (Lu) dovevivono dal mese di ottobre 2012 a seguito del completofallimento del progetto di ‘rimpatrio assistito’ promossodalla regione Toscana”.

Stando, infatti, a quanto denuncia l’associazione ”inToscana ed in Versilia si stanno consumando gravi violazionidegli accordi e dei Diritti umani fondamentali”. In talequadro, secondo ‘Nazione Rom’, ”cittadini rom, tuttipossessori di regolare carta di identita’ emessa dallo Statodella Romania, vengono fotosegnalti costantemente esottoposti a misure quali la presa delle impronte digitali.

Sono stati gli stessi cittadini rom a telefonare oggi alcontact center di Unar denunciando la grave violazione ediscriminazione subita”.

”Negli ultimi cinque mesi – si legge ancora nella nota -sei cittadini europei sono stati allontanati dal territorio,portati a Roma ed imbarcati su di un aereo alla volta diBucarest. Le deportazioni sono state costantemente segnalatealla Commissione europea, al Consiglio d’Europa ed allostesso governo italiano – ministero per l’Integrazione”. Inoltre ”provvedimenti anti-rom analoghi alla Toscana”,secondo l’associazione, sarebbero ”in corso all’interno delcomune di La Spezia”.

Dopo aver ”potuto denunciare le operazioni di puliziaetnica in atto nelle regioni Toscana e Liguria consegnandonelle mani del ministro Cecile Kyenge un fascicolo provantele accuse durante il recente convegno sul riconoscimentogiuridico di Rom, Sinti e Caminanti tenuto al Senato”,l’associazione ‘Nazione rom’ chiede ”al governo italiano ilrispetto della Strategia nazionale di inclusione varata nelfebbraio 2012: gli accordi siglati dallo Stato italiano conil Consiglio d’Europa prevedono l’avvio di politiche diinclusione con inserimenti abitativi, lavorativi, scolasticie di protezione sanitaria”.

Infine, con riferimento ai fatti contestati ”si chiedeall’ Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali (Unar)l’istituzione di una commissione di inchiesta”, conclude lanota di ‘Nazione rom’.

com-stt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su