Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma: Santoro, in Mun. IX via insediamenti abusivi e recupero aree verdi

colonna Sinistra
Mercoledì 18 settembre 2013 - 16:28

Roma: Santoro, in Mun. IX via insediamenti abusivi e recupero aree verdi

(ASCA) – Roma, 18 set – ”Nel IX Municipio proseguono lerimozioni dei campi abusivi, pertanto, come promesso aicittadini stiamo riportando decoro e legalita’ nel nostroterritorio.” E’ quanto si legge in una nota congiunta diAndrea Santoro, Presidente del Municipio IX Roma Eur, eAndrea Gargano, Presidente del Consiglio Municipale a seguitodella soppressione, avvenuta stamani in via Laurentina,all’altezza del G.R.A., di 20 baracche irregolari gia’costruite e di 4 altri insediamenti in fase direalizzazione.

”Lo sgombero e’ iniziato alle ore 8.15 di questa mattina edha rilevato nell’area interessata circa 15 persone (uomini edonne) piu’ due minori. In realta’ quell’insediamento conta40 persone la cui gran parte non e’ stata trovata sul postoal momento delle operazioni di sgombero. Gli adulti ed iminori (accompagnati dai genitori) si sono spontaneamenteallontanati ed hanno rifiutato ogni tipo di assistenza”,afferma il Comandante del XII Gruppo della Polizia Locale diRoma Capitale, Mario De Sclavis. ”Lo sgombero e’ statoeffettuato su un’area privata e ne seguiranno altri nelleprossime settimane. I costi di queste operazioni sono, tral’altro, elevatissimi e costituiscono una delle principalicause di degrado ed illegalita’ – spiegano Santoro e Gargano- A tale proposito,Consiglio e Giunta stanno istituendo untavolo comune tra Municipio, Dipartimento V Politiche Socialie Forze dell’Ordine per arginare definitivamente ilfenomeno.

Al tavolo permanente inviteremo i proprietari delle areeprivate del Municipio IX al fine di trovare diverse formuledi collaborazione per il recupero dei terreni sottratti aldegrado.

La nostra intenzione circa le aree pubbliche – concludono -e’ quella di metterle a bando per piccole attivita’, chioschibar o aree dedicate all’infanzia, chiedendone lamanutenzione. Per le aree private immaginiamo forme diaffidamento al Municipio da destinare ad esempio ad OrtiUrbani. Un particolare plauso va certamente fatto alComandante Mario De Sclavis ed alla sua squadra operativa,fondamentali per queste operazioni”. Bet/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su