Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ilva: Consiglio Lombardia approva mozione sulle ricadute occupazionali

colonna Sinistra
Martedì 17 settembre 2013 - 20:35

Ilva: Consiglio Lombardia approva mozione sulle ricadute occupazionali

(ASCA) – Roma, 17 set – Il consiglio regionale dellaLombardia ha approvato all’unanimita’ una mozione sullericadute occupazionali della vicenda giudiziaria checoinvolge il gruppo delle acciaierie Riva. L’assemblea – riferisce una nota – valuta che ”appareinopportuna la decisione della proprieta’ di sospenderel’attivita’ dell’intero gruppo, provocando gravi difficolta’ai lavoratori e alle loro famiglie”, senza avernepreventivamente discusso con governo e parti sociali.

Nel documento, di cui e’ stato primo firmatario ilcapogruppo LN, Massimiliano Romeo, si fa notare che, nellasola Lombardia, sarebbero a rischio chiusura gli stabilimentidi Caronno Pertusella (Varese), Malegno, Sellero, Cerveno(Brescia), Annone Brianza (Lecco) che complessivamenteimpegnano un migliaio di lavoratori.

La consigliera Donatella Martinazzoli (LN), illustrando iltesto, ha affermato ”nella vicenda, che non si e’ limitataallo stabilimento Ilva di Taranto; il buon senso e’ statospodestato” ed ha sottolineato ”anche le oggettivedifficolta’ della magistratura a ricomporre positivamente lacontroversia”.

L’assessore al Lavoro, Valentina Aprea, ha affermato cheregione Lombardia si e’ gia’ attivata per verificarel’impatto sulle sedi produttive del gruppo collocate alnord.

”Faremo una forte pressione sul governo perche’ dia aisiti lombardi, ma anche piemontesi e veneti, la possibilita’di riprendere l’attivita’ e si garantisca la tutela deilavoratori”, ha detto Aprea.

La mozione chiede quindi che ci si attivi per trovare lesoluzioni idonee alla ripresa immediata dell’attivita’lavorativa negli stabilimenti e che sia ricercata lanecessaria copertura economica per i lavoratori coinvolti. Sichiede anche di proseguire il Tavolo istituzionale con partisociali, proprieta’ e amministratori perche’ vengano chiaritii termini della vicenda e che la partecipazione al ”Tavolo”venga estesa anche ai rappresentanti di tutte le delleregioni interessate.

com-stt/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su