Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Tav: ai domiciliari ex presidente Umbria Lorenzetti, ora all’Italferr

colonna Sinistra
Lunedì 16 settembre 2013 - 14:40

Tav: ai domiciliari ex presidente Umbria Lorenzetti, ora all’Italferr

(ASCA) – Perugia, 16 set – Un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari e’ stata notificata stamattina all’ex governatrice della Regione Umbria, Maria Rita Lorenzetti, nell’ambito dell’inchiesta sul nodo fiorentino della Tav. Si tratta di una misura applicata a sei persone; ad altrettante sono state applicate altre misure interdittive. La notizia, diffusa da Repubblica.it sta rimbalzando su tutte le testate regionali. Lorenzetti, che ha segnato un’era nel governo della Regione e’ oggi Presidente di Italferr ed aveva gia’ ricevuto a gennaio un avviso di garanzia per associazione a delinquere, corruzione e abuso d’ufficio. Ha sempre respinto ogni addebito. Il provvedimento restrittivo odierno nei confronti di Maria Rita Lorenzetti, secondo il legale dell’ex presidente della Regione Umbria, e’ stato disposto per il pericolo di reiterazione del reato e non, come si era appreso inizialmente, per il pericolo di inquinamento probatorio. Secondo quanto riportato nell’ordinanza, di circa 480 pagine, la sola incensuratezza non escluderebbe il pericolo di reiterazione. L’avvocato Luciano Ghirga, come riportato da Umbria24.it, ha evdenziato come il materiale probatorio riportato nell’ordinanza – notificata nell’abitazione di Foligno di Lorenzetti – e’ il medesimo dell’avviso di garanzia di gennaio. pg/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su