Header Top
Logo
Giovedì 27 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Costa Concordia: Orlando, possibile richiesta danni ambientali

colonna Sinistra
Lunedì 16 settembre 2013 - 09:43

Costa Concordia: Orlando, possibile richiesta danni ambientali

(ASCA) – Milano, 16 set – Il ministero dell’Ambiente potrebbepresentare alla Costa Crociere una richiesta di risarcimentoper i danni ambientali causati al largo dell’Isola del Gigliodalla Costa Concordia. A prospettarlo, nel giorno dell’avviodei lavori di raddrizzamento della nave da cociera, e’ ilministro Andrea Orlando: ”Credo che ci siano tutte lecondizioni perche’ questo avvenga”, ha risposto Orlando auna domanda relativa a un possibile risarcimento danniambientali da parte del ministero. ”L’impatto ambientale -ha aggiunto – lo dovremmo vedere quando il relitto sara’rimosso”. Una volta completati i lavori di ribaltamentodella Costa Concordia, ”il ministero fara’ tutti i passinecessari perche’ questa quantificazione sia completa eintegri anche un’analisi di cio’ che e’ avvenuto neifondali”.

Dal ministro dell’Ambiente anche una precisazione sulleoperazioni che prendono il via oggi al largo dell’Isola: ”E’la prima volta che si realizza un’opera di questo tipo ecredo siano stati fatti tutti i passi, assunte tutte leprecauzioni, mobilitate tutte le intelligenze e le risorsenecessarie per affrontare una sfida cosi’ importante”.

Ovviamente, ha tenuto a sottolineare ancora Orlando,”sappiamo cosa avverra’ solo da modelli matematici e nondalla realta’ fattuale”. Di certo ”non si e’ badato ne’ aspese, ne’ ad attenzioni, ne’ ad approfondimenti per fare inmodo che il rischio sia limitato al minimo”.

fcz/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su