Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Costa Concordia: operazioni avanti tutta la notte. ”Sara’ raddrizzata entro l’alba”

colonna Sinistra
Lunedì 16 settembre 2013 - 18:08

Costa Concordia: operazioni avanti tutta la notte. ”Sara’ raddrizzata entro l’alba”

(ASCA) – Isola del Giglio, 16 set – Le operazioni per la rotazione della Costa Concordia andranno avanti presumibilmente per tutta la notte, quindi ben oltre le dodici ore previste inizialmente, ma questo non desta preoccupazione nei tecnici. Intorno alle 16.30 la nave aveva effettuato una rotazione di 10 gradi. ”Siamo piu’ o meno a meta’ strada”, ha spiegato l’ingegner Sergio Girotto, responsabile del progetto per Titan Micoperi. ”Siamo arrivati – ha aggiunto Franco Porcellacchia, responsabile del progetto per Costa Crociere – alla meta’ della prima fase in cui e’ necessario utilizzare i martinetti. Quando raggiungeremo il momento in cui nei cassoni potra’ entrare l’acqua non saranno necessari i martinetti e interverra’ la forza di gravita’ per l’immissione di acqua nei cassoni. Ci vorranno quattro-sei ore. In quel momento sara’ quindi finita la parte piu’ critica”. Dunque la prima fase terminera’ intorno alle 22-23. Da quel momento sara’ immessa acqua nei cassoni, che avranno un doppio compito: far ruotare la nave grazie al peso, ma anche evitarne il ribaltamento dalla parte opposta. Difficile al momento dire quanto ci vorra’ per arrivare al completo raddrizzamento, anche se sicuramente, afferma una fonte qualificata, l’operazione durera’ almeno per buona parte della notte. ”Dipende da quanta acqua sara’ immessa nei cassoni. Vogliamo farlo lentamente e gentilmente”, ha spiegato Girotto. ”Avevamo stimato – ha detto Porcellacchia – che ci volessero 12 ore, ma se anche ne servono 15 o 18 l’obiettivo e’ fare bene. Non ci sentiamo in ritardo, siamo contenti di come le cose stanno andando”. I due tecnici non si preoccupano ne’ del buio ne’ del peggioramento del meteo previsto da questa sera: ”Non ci aspettiamo particolari problemi, non ci aspettiamo un impatto delle condizioni meteo e nemmeno del buio. Siamo attrezzati per andare avanti 24 ore su 24”, ha detto Girotto. La previsione e’ quindi che la nave sara’ riportata in posizione verticale entro l’alba di domani, ha poi ha affermato Girotto. ”Ci aspettiamo – ha detto parlando con i giornalisti – ancora 6-7 ore di tiraggio e poi iniziera’ la fase di allagamento. Questa sara’ nelle mani del salvage master nick sloane: tecnicamente potrebbe essere molto veloce ma non lo sara’ perche’ vogliamo che il relitto si appoggi gradatamente sulle piattaforme. Ci vorranno da 1 a 3 ore e dunque la nave sara’ raddrizzata entro l’alba di domani”. afe/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su