Header Top
Logo
Martedì 25 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: beato Brochero pastore che odorava di pecora, povero tra poveri

colonna Sinistra
Sabato 14 settembre 2013 - 16:32

Papa: beato Brochero pastore che odorava di pecora, povero tra poveri

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 14 set – ”Che il ‘CuraBrochero’ sia finalmente tra i beati e’ una gioia e unabenedizione molto grande per gli argentini e i devoti diquesto pastore che odorava di pecora, che si fece povero trai poveri, che lotto’ sempre per stare vicino a Dio e allagente, che fece e continua a fare tanto bene come carezza diDio al nostro popolo sofferente”. Lo scrive papa Francesconella Lettera per la Beatificazione, oggi in Argentina, delsacerdote chiamato anche ”prete gaucho” e vissuto tra lameta’ dell’Ottocento e i primi del Novecento. La missiva e’indirizzata all’arcivescovo di Santa Fe e presidente dellaConferenza episcopale argentina, mons. Jose’ Maria Arancedo.

”Mi piace immaginare oggi Brochero – prosegue il papa -parroco sulla sua mula dalla frangetta bianca (malacara),mentre percorreva i lunghi sentieri aridi e desolati deiduecento chilometri quadrati della sua parrocchia, cercandocasa per casa i vostri bisnonni e trisnonni, per chiedereloro se avevano bisogno di qualcosa e per invitarli a faregli esercizi spirituali di sant’Ignazio di Loyola. Conobbeogni angolo della sua parrocchia. Non rimase in sacrestia apettinare pecore”.

”Il Cura Brochero – ricorda Francesco – era una visita diGesu’ stesso a ogni famiglia. Portava con se’ l’immaginedella Vergine, il libro delle preghiere con la Parola di Dio,il necessario per celebrare la Messa quotidiana. Loinvitavano a bere un mate, chiacchieravano e Brochero parlavaloro in un modo che tutti comprendevano perche’ gli uscivadal cuore, dalla fede e dall’amore che nutriva per Gesu”’.

dab/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su