Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Tav: Lupi, fondo risarcimenti vittime mafia allargato a imprese colpite

colonna Sinistra
Giovedì 12 settembre 2013 - 13:14

Tav: Lupi, fondo risarcimenti vittime mafia allargato a imprese colpite

(ASCA) – Roma, 12 set – Il fondo risarcimenti per le impresecolpite dalla criminalita’ organizzata verra’ esteso anchealle aziende che operano nella realizzazione della TavTorino-Lione, vittime di danneggiamenti. Lo ha annunciato ilministro dei Trasporti e Infrastrutture, Maurizio Lupi, inun’intervista al Tg2, definendo ”delinquenti che compionoazioni terroristiche” gli autori degli attentati alleaziende occupate nella realizzazione dell’opera.

”Stiamo collaborando con la Procura di Torino e con ilprocuratore Caselli perche’ queste minoranze violente venganoisolate – ha aggiunto il ministro -. Il loro ricorso allaviolenza e’ il segno che sono gia’ sconfitti”. Ai sindaci della Valle contrari alla Tav che chiedono lariapertura di un ”confronto tecnico” sull’opera, ilministro risponde che ”il luogo di questo confronto c’e’gia’, l’Osservatorio sulla Torino-Lione, che ha fatto 208incontri e audizioni. Grazie a questo confronto il tracciatovenne modificato radicalmente nel 2006. Ora la vera condannadella violenza, la migliore risposta ai violenti e’ larealizzazione dell’opera”.

Riguardo poi alle imprese che subiscono danneggiamenti acausa di attentanti, il ministro ha aggiunto di aver”incontrato questi imprenditori domenica scorsa a Torino ela cosa piu’ grave che ho ascoltato e’ che per fare un lavoroche e’ loro chiesto dallo Stato queste persone mettono arischio la famiglia, gli operai e i beni delle loro aziende.

Lo Stato non puo’ stare fermo. D’intesa con il ministrodell’Interno Angelino Alfano abbiamo proposto di allargarealle imprese che lavorano per opere di interesse nazionale esubiscono danni il fondo risarcimenti gia’ previsto per leditte vittime di attentati della criminalita’ organizzata”.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su