Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Bagnasco: nella differenza tra i sessi specificita’ della famiglia (1up)

colonna Sinistra
Giovedì 12 settembre 2013 - 18:30

Bagnasco: nella differenza tra i sessi specificita’ della famiglia (1up)

(ASCA) – Torino, 12 set – ”La roccia della differenza e’fondamentale per ritessere l’umano che rischia diversamentedi essere polverizzato in un indistinto egualitarismo checancella la differenza sessuale e quella generazionale,eliminando cosi’ la possibilita’ di essere padre e madre,figlio e figlia”. Lo ha detto il presidente della Cei, ilcard. Angelo Bagnasco, nella prolusione di apertura della 47*Settimana Sociale dei Cattolici italiani a Torino.

”La differenza dei sessi e la differenza delle generazioni -ha aggiunto Bagnasco – costituiscono la travatura di ogniessere umano, l’espressione visibile e certa del suo essererelazione, due orientamenti fondamentali che non possonoessere confusi senza che ne segua una disorganizzazioneglobale della persona e della societa”’. ”Volendo eliminare dalla dimensione sessuale lesovrastrutture socio-culturali espresse con la categoria di’genere’, – ha sottolineato Bagnasco – si e’ giunti a negareanche il dato di partenza: la persona nasce sessuata. Comeappare, il concetto ha cosi’ subito una radicale mutazionefino ad esprimere ‘l’autopercezione individuale’: come ilsoggetto si percepisce, egli e’. Si e’ venuti a decostruirela dimensione sessuale fino ad adeguarla alla liquidita’sociale. Dobbiamo uscire da quello che Havel efficacementedefiniva ‘l’esilio del privato’, e avere l’umilta’ e ilcoraggio di riconoscere che le nostre scelte non sono solo”affare nostro’, ma che contribuiscono a contenere oaggravare i problemi dell’ambiente fisico, a costruire odisgregare il mondo sociale. Restringere l’orizzonte su cio’che ci va di fare, che ci fa ”stare bene’, senza altreconsiderazioni”.

”Quando attraverso una decisione politica, vengonogiuridicamente equiparate forme di vita in se stessedifferenti, come la relazione tra l’uomo e la donna e quellatra due persone dello stesso sesso, si misconosce laspecificita’ della famiglia e se ne preclude l’autenticavalorizzazione nel contesto sociale, trattando in modo ugualerealta’ diverse”. dab/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su