Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Agricoltura: Cia, dopo Pac serve nuova politica agraria nazionale

colonna Sinistra
Giovedì 12 settembre 2013 - 20:32

Agricoltura: Cia, dopo Pac serve nuova politica agraria nazionale

(ASCA) – Teramo, 12 set – ”Dopo l’intesa sulla riforma dellaPolitica agricola comune, e’ quanto mai indispensabile unanuova Politica agraria nazionale che contenga i provvedimentinecessari per dare certezze agli imprenditori che oggi sonocostretti ad operare tra innumerevoli difficolta’ e con costiche diventano sempre piu’ onerosi e condizionanti. Occorre,insomma, una maggiore attenzione verso il settore primarioche, a piu’ riprese, ha dimostrato grande vitalita”’. Lo ha affermato – riferisce una nota – il presidente dellaConfederazione italiana agricoltori (Cia), Giuseppe Politi,inaugurando oggi a Teramo la VII Festa dell’agricoltura.

Politi ha sottolineato l’esigenza di aprire una fase nuovaper l’agricoltura e per l’intero sistema agroalimentare, unpatrimonio inestimabile che ha le potenzialita’ percontribuire in maniera efficace alla ripresa del nostroPaese. La Festa dell’agricoltura e’ una imponente”mostra-mercato” delle eccellenze enogastronomiche d’Italiache caratterizzera’ tutto il centro storico della citta’ diTeramo, estendendosi su una superficie di oltre 65 mila metriquadri, impegnati da stand, palchi e tensostrutture.

La manifestazione punta ad essere non solo una vetrinadelle oltre 10 mila specialita’ agroalimentari del Belpaese,ma anche un ”faro” acceso sulle opportunita’ e leproblematiche del settore primario. Molti gli eventi all’interno della mostra-mercato: dallasfilata dei trattori storici agli artisti di strada, dallerappresentazioni della tradizione contadina ai cori e ballifolkloristici fino alla musica medievale, passando per ilteatro dialettale. E ancora, seminari e dibattiti suglisviluppi del comparto con focus specifici su giovani, donne epensionati. E poi ancora: laboratori, degustazioni guidate elezioni di orientamento sulle scelte d’acquisto alimentariconsapevoli, con ”La Spesa in campagna”. Didattica e giochi”rurali” per i piu’ piccoli con specifiche aree dedicate eampio spazio dedicato alla ristorazione e allo”street-food”.

Alla VII Festa dell’Agricoltura prenderanno parte, tra glialtri, anche il sottosegretario alla Presidenza del Consigliodei ministri, Giovanni Legnini e il sottosegretario allePolitiche agricole, Giuseppe Castiglione. All’inaugurazione hanno partecipato il sindaco di Teramo,Maurizio Brucchi, e l’intera giunta comunale, ivicepresidenti nazionali della Cia, Dino Scanavino (vicario),Cinzia Pagni e Domenico Brugnoni, il presidente della CiaAbruzzo, Domenico Falcone, il presidente della Cia di Teramo,Roberto Battaglia.

com-stt/sam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su