Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lazio: Valentini, patto sviluppo e lavoro Regione protagonista ripresa

colonna Sinistra
Martedì 10 settembre 2013 - 17:47

Lazio: Valentini, patto sviluppo e lavoro Regione protagonista ripresa

(ASCA) – Roma, 10 set – ”Dopo gli interventi sui pagamentialle imprese e agli Enti locali, che per la prima volta inassoluto permettono alla Regione di aggredire il debitopregresso e di ridurlo del 70% entro febbraio 2014; dopol’impresa straordinaria che, in poco piu’ di 100 giorni, hareso il Lazio un modello nazionale virtuoso nel risanamentodel debito pubblico; dopo il taglio dei costi della politicae lo snellimento della macchina burocratica, oggi rilanciamoun nuovo modello di sviluppo per le imprese e i giovani delnostro territorio. Mettere a fattor comune energie, idee e proposte,strutturando anche tavoli tecnici di concertazione, nellerealta’ locali di tutte le province del Lazio e le camere dicommercio, e’ la ricetta vincente per affrontare le sfide delfuturo”. Lo dichiara in una nota Riccardo Valentini,Capogruppo di ‘Per il Lazio’ al Consiglio regionale. ”llPresidente Zingaretti nel corso della presentazione del Pattodi Sviluppo e lavoro di ieri – prosegue Valentini – harivoluzionato il modo di rapportarsi tra le categorieproduttive e sociali e amministrazione regionale, creando,per la prima volta, un vero e proprio modello di condivisionee partecipazione. Come Gruppo Per il Lazio siamo orgogliosidi far parte di questa sfida epocale avviata da Zingaretti,che trasformera’ questa regione da esempio negativo a”guida”: come modello di buona amministrazione eriferimento strategico per lo sviluppo sostenibile e la greeneconomy. Dobbiamo puntare su innovazione, fondi europei,ricerca, competitivita’ e formazione, risorse rinnovabili,trasparenza e abbattimento dei costi, incentrando il nostrolavoro anche sulla valorizzazione dei beni culturali e dellenostre tradizioni, della terra e del nostro patrimonionaturale nonche’ sui talenti e le eccellenze del Lazio. ”E’ anche opportuno – continua – che la Regione si pongacome interlocutore autorevole e competitivo nel mercatointernazionale e nei rapporti con le economie emergenti delleregioni del Mediterraneo. Il nostro Gruppo e’ in grado dioffrire un valido contributo affinche’ il rinnovamento inquesta Regione possa essere davvero tangibile. Del resto -conclude – il nostro compito principale e’ riavvicinare lepersone alla politica e, in sei mesi, gia’ in tanti hannopotuto verificare che esiste un modo efficace e moderno perconiugare strategie e buona amministrazione”.

bet/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su