Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Giochi: da Gdf controlli su territorio nazionale, 290 persone denunciate

colonna Sinistra
Lunedì 9 settembre 2013 - 09:57

Giochi: da Gdf controlli su territorio nazionale, 290 persone denunciate

(ASCA) – Roma, 9 set – Sono 2.264 gli esercizi controllati e563 le violazioni contestate, 184 i videopoker illegalisequestrati e 203 i punti scommessa irregolari chiusi, con290 persone denunciate. E’ il bilancio dell’ultimo pianostraordinario di controllo eseguito ad agosto dalla Guardiadi Finanza, con la collaborazione dei Monopoli di Stato, sututto il territorio nazionale nel settore dei giochi e dellescommesse.

Lo riferisce una nota della stessa Gdf in cui si specificache 11 casi hanno riguardato violazioni a tutela deiminorenni, alcuni dei quali sono stati trovati a giocare o ascommettere mentre altri erano presenti in aree destinate agiochi con vincite in denaro. In questi casi e’ prevista lachiusura dei locali da 10 fino a 30 giorni.

Tra le sanzioni contestate, anche le ultime introdottedalla Legge di Stabilita’ 2013 che prevedono una sanzioneamministrativa pecuniaria da 1.500 a 15.000 euro per ciascunapparecchio messo a disposizione in luoghi pubblici, apertial pubblico o in circoli e associazioni di qualunque specieche siano sprovvisti delle prescritte autorizzazioni, ovepreviste.

I fenomeni illeciti piu’ diffusi sono l’alterazione e lamanomissione degli apparecchi da gioco, insieme allescommesse sportive con agenzie clandestine, nonche’l’installazione dei ‘totem’: apparecchi forniti di uncomputer con il quale e’ possibile il collegamento alla reteinternet e la partecipazione alla vastissima gamma di offertadi gioco presente sul web.

Tra i casi piu’ interessanti, la Gdf segnala 3 minori, nelbrindisino, trovati all’interno di un centro scommesseintenti a compilare la distinta di gioco per una partita dicalcio, mentre a Reggio Calabria e’ stato scoperto unostratagemma per giochi d’azzardo clandestini. All’interno didue locali adibiti a sala giochi, i finanzieri hanno infattisorpreso un gruppo di persone accanto a slot machine i cuimonitor erano solo apparentemente fuori uso. Infatti sotto ilbanco delle vendite era stato installato un interruttore chepermetteva all’esercente di accendere e spegnere le slotmachine a seconda delle diverse circostanze. red/sam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su