Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: ‘Bergoglio’s List’, con rete clandestina salvo’ gente da dittatura

colonna Sinistra
Venerdì 6 settembre 2013 - 16:31

Papa: ‘Bergoglio’s List’, con rete clandestina salvo’ gente da dittatura

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 6 set – ”Padre Jorge Bergoglioriusci’ a costruire una rete clandestina, in modo dasalvaguardare i perseguitati e favorire il successo dellefughe”. Lo scrive Nello Scavo su ”Sette” parlando dellasua inchiesta in cui racconta l’azione del futuro papa afavore delle vittime della dittatura dei generali inArgentina. Il libro ‘La lista di Bergoglio. I salvati da PapaFrancesco. Le storie mai raccontate’ (Bologna, Emi) uscira’ aottobre. ”In realta’ – scrive Scavo, giornalista di ‘Avvenire’ -quasi nessuno degli appartenenti al ‘sistema Bergoglio’sapeva di esserne parte, ciascuno faceva un singolo precisofavore al capo dei gesuiti argentini: chi procurava un postoletto per qualche notte, chi un passaggio in macchina, chimetteva una buona parola con i funzionari consolari europei.

Un’organizzazione per compartimenti stagni; l’unico modoperche’ il rischio fosse minimo e le informazionicircolassero il meno possibile”. Nell’anticipazione uscitasul settimanale del ”Corriere della sera”, rilanciatadall’Osservatore Romano, c’e’ un estratto dell’interrogatorioall’arcivescovo di Buenos Aires Bergoglio l’8 novembre 2010,quando venne ascoltato dai magistrati che indagavano sullaviolazione dei diritti umani durante la dittatura. Furono 3ore e 50 minuti di domande serrate alle quali il porporatorispose puntualmente ricostruendo la sua azione in queglianni. Come fa anche il gesuita Juan Carlos Scannone inun’altra anticipazione del libro su ‘Avvenire’.

dab/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su