Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Siria: Legambiente, ‘adesione laica’ a digiuno indetto dal papa

colonna Sinistra
Giovedì 5 settembre 2013 - 15:51

Siria: Legambiente, ‘adesione laica’ a digiuno indetto dal papa

(ASCA) – Roma, 5 set – Legambiente annuncia la sua ”adesionelaica” alla giornata di riflessione e digiuno di sabatoprossimo per la pace in Siria lanciata dal papa. E chiede unimmediato cessate il fuoco nel paese e l’avvio di un dialogorisolutivo tra le parti.

”Raccogliamo l’invito del pontefice – dichiarano VittorioCogliati Dezza, presidente di Legambiente, e Rossella Muroni,direttore generale dell’associazione – a mobilitare lecoscienze perche’ la pace torni ad essere una speranzaconcreta in Siria. E’ un impegno etico, a cui la nostraassociazione non puo’ rimanere insensibile. L’invito di papaFrancesco – proseguono – rappresenta per noi un’ulterioregiustissima sollecitazione ‘globale’ alla riflessione suivalori della pace, le perverse ragioni della guerra e quelledella convivenza su questa terra”.

Dezza e Muroni precisano che quella di Legambiente e”’un’adesione laica ma non per questo meno convinta. Crediamofermamente – aggiungono – che la guerra in Siria ci riguarditutti e che la questione vada affrontata anche dal nostrogoverno con una consapevolezza e un’attenzione di gran lungamaggiori rispetto a quelle manifestate finora”. ”Non possiamo – sostengono i due ambientalisti – rimanerein silenzio di fronte al permanente stato di violenza e disofferenza che colpisce oggi troppe aree del globo, e in modoparticolarmente efferato la Siria. I morti siriani, gliequilibri mediorientali, il rispetto delle convenzioniinternazionali, le ‘linee rosse’ di Washington o di Moscasono un problema anche nostro. Non facciamo finta didimenticarcelo. In Siria il massacro ha preso proporzionienormi e occorre evitare al piu’ presto che continui. Serveun cessate il fuoco immediato e l’avvio di un nuovo anche sedifficile dialogo per costruire la pace. Il papa giustamenteinvita tutti, credenti di tutte le fedi e non, a fermarsi perun giorno nella condivisione di questa consapevolezza”,concludono i due esponenti di Legambiente.

com-stt/mau/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su