Header Top
Logo
Lunedì 24 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Siria: Unicef, emergenza scuola, 1,9 mln bambini hanno lasciato aule

colonna Sinistra
Martedì 3 settembre 2013 - 18:18

Siria: Unicef, emergenza scuola, 1,9 mln bambini hanno lasciato aule

(ASCA) – Roma, 3 set – Circa 1,9 milioni di studenti sirianidella scuola dell’obbligo (tra il 1* e il 9* anno) hannolasciato la scuola nell’ultimo anno scolastico: il 39% dei4.860.000 studenti registrati, secondo gli ultimi dati delministero dell’Istruzione.

Lo denuncia l’Unicef in una nota precisando che oltre3.000 scuole nel paese sono state danneggiate o distrutte eoltre 930 sono utilizzate come rifugi per sfollati. Le province di Idlib e di Aleppo sono le piu’ colpitedalla crisi, con oltre 1.200 scuole danneggiate o distrutte;la frequenza scolastica e’ scesa fino al 23% ad Aleppo e al30% ad Idlib. Laddove le scuole sono ancora in funzione,l’afflusso di bambini sfollati implica che non ci sonoabbastanza classi, arredi, materiali scolastici e perl’insegnamento.

In tale quadro di piena emergenza l’Unicef, con ilministero dell’Istruzione e Unrwa, lancera’ questo mese unprogramma per l’apprendimento a domicilio che permettera’ adoltre 400.000 bambini coinvolti nelle zone piu’ calde delconflitto di continuare a seguire il programma di studinazionale.

L’istruzione – sottolinea l’agenzia Onu per l’Infanzia -e’ estremamente importante: questo settore ha subito molticolpi a cominciare dallo scoppio del conflitto due anni emezzo fa e molti bambini stanno subendo pressioni e assumendoresponsabilita’ che nessun bambino dovrebbe sopportare. Farein modo che i bambini abbiano la possibilita’ di imparare,anche se solo per poche ore al giorno, li protegge e consenteloro di rimanere in un percorso di vita quanto piu’ normalepossibile.

Nel complesso l’Unicef sta lavorando per assisterecentinaia di migliaia di bambini perche’ continuino astudiare: 70 classi prefabbricate, su un totale di 300, sonogia’ nei governatorati in cui le infrastrutture scolastichesono state maggiormente danneggiate. L’Unicef ha fornito cartelle (con all’interno materiali dicancelleria) per oltre un milione di bambini in tutti e 14 igovernatorati. Migliaia di kit per l’apprendimento el’insegnamento, forniture ricreative e materiali perl’istruzione per la prima infanzia stanno per essereconsegnati.

Sono necessari 20milioni di dollari aggiuntivi perstampare e distribuire 8 milioni di libri di testo e perriabilitare le infrastrutture scolastiche.

Da qui l’invito a donare un contributo per l’emergenzaSiria, secondo le indicazioni consultabili all’indirizzo:www.unicef.it.

red-stt/sam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su